rotate-mobile
Politica Santa Sofia

Santa Sofia, il sindaco Foietta snocciola i dati: "Conti del Comune in attivo"

"I Bilanci del Comune di Santa Sofia, compresi quello del 2012 e 2013, sono in attivo e sia il Ragioniere Mosconi sia il Revisore dei Conti Schiavo hanno certificato la regolarità dei conti". E' quanto ha affermato il primo cittadino di Santa Sofia, Flavio Foietta

"I Bilanci del Comune di Santa Sofia, compresi quello del 2012 e 2013, sono in attivo e sia il Ragioniere Mosconi sia il Revisore dei Conti Schiavo hanno certificato la regolarità dei conti". E' quanto ha affermato il primo cittadino di Santa Sofia, Flavio Foietta. "Nel Bilancio 2012 vi è stato un avanzo di 267.946 euro che verrà utilizzato prossimamente - esordisce il sindaco -, mentre nel 2011 l’avanzo era di 288.493 euro. In questi anni sono stati fatti interventi per oltre 25 milioni di euro".

Foietta specifica che sono necessarie e utili per la comunità opere relative all'agricoltura (strade vicinali, macello), scuole (palestra, edifici), servizi sociali (asilo nido, case popolari, ASP),turismo (impianti Campigna, parco fluviale, sistemazione fiume, piazza Corniolo, piazza Biserno, piazza Milleluci), sicurezza stradale (via Nefetti, rotatoria), risparmio energetico (illuminazione Mortano, impianto Led via Nefetti), cultura (teatro, sculture, sistemazione archivi) e così via per tante altre opere, servizi ed interventi vari".

"I fondi trovati sono stati frutto di una puntuale ricerca e partecipazione a bandi di finanziamento e di sfruttamento del maggior numero possibile delle opportunità che ci sono state, nonostante la crisi che tutti conosciamo - continua Foietta -. Ora però, che scarseggeranno i fondi provinciale, regionali e statali, si devono trovare altre fonti ed altre opportunità. Ecco allora che questa Amministrazione ha pensato a quelle future".

"Santa Sofia è stata in prima fila per costruire un prezioso canale di finanziamento europeo, il GEIE, coinvolgendo altri Comuni a noi vicini e soprattutto altri Comuni Europei, in particolare della Croazia, nazione recentemente entrata nella Comunità Europea - prosegue il sindaco -. Abbiamo iniziato poi ad attivare il GAL (altri fondi europei) che serviranno per altri interventi specifici. Siamo sicuri che, date ora queste premesse, la capacità dei prossimi Amministratori sarà tale da continuare la qualificazione del nostro amato paese e del nostro prezioso territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Sofia, il sindaco Foietta snocciola i dati: "Conti del Comune in attivo"

ForlìToday è in caricamento