Biondi (L'Altra Forlì): "Bene la rinascita di Forza Italia"

"Ci chiediamo perchè mai a Forlì non vi sia mai qualcuno che abbia il coraggio, la voglia di riflettere e ragionare sulle possibili conseguenze che a seguito delle vicende politiche nazionali possano determinarsi anche nella nostra città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Ci chiediamo perchè mai a Forlì non vi sia mai qualcuno che abbia il coraggio, la voglia di riflettere e ragionare sulle possibili conseguenze che a seguito delle vicende politiche nazionali possano determinarsi anche nella nostra città e in che modo far fronte agli sviluppi che da tali situazioni possano derivare. Ci riferiamo ovviamente alla sentenza della Cassazione sulle vicende berlusconiane.

Quali ripercussioni avrà questa sentenza sulla scena politica nazionale? Nel centrodestra che cosa si verificherà? La proposta della rinascita di Forza Italia e di risulta anche la nascita di altre formazioni politiche che raccolgano orientamenti ideologici e culturali diversi può essere una soluzione in grado di rilanciare complessivamente l'area del consenso del centrodestra in tutto il paese? Forse sì ma allora come ripensarlo complessivamente il centrodestra? E in questa area quale ruolo attribuire a la nascitura Forza Italia? E nel centrosinistra di fronte alle decine di correnti che pervadonoil PD quali di queste prevarranno? Determineranno delle scissioni? E dalle scissioni potranno nascere delle formazioni diverse che si propongano di raccogliere da un lato le ispirazioni marxiste e dall'altro orientamenti culturali più legati al mondo cattolico? Per ultimo una nuova e più complessa stagione politica quali spazi potrà riservare all'universo della protesta?

Noi, naturalmente non possiamo incaricarci di fare ipotesi sull'universo mondo politico naz.le e soprattutto non ce la. Sentiamo di avanzare proposte di ordine strategico per il centrosinistra che non consideriamo possibile di un nostro eventuale interesse. Consideriamo invece necessario avanzare proposte per il rilancio del centrodestra nel quale e per il quale ci sentiamo impegnati nelle battaglie politiche che vi sranno in un prossimo futuro nel nostro territorio. Per noi la nascitura Forza Italia può essere concretamente e realisticamente quel contenitore di progetti e idee liberali di cui l'Italia ha bisogno.

Forza Italia rinnovata, può rappresentare al tempo stesso una sorta di continuità ideale del progetto di Silvio Berlusconi, al quale senza nessuna forma di ipocrisia non può che andare la nostra solidarietà, e un riaggiornato progetto liberale che porterebbe notevoli benefici al nostro paese e pari pari anche alla nostra città. Ridurre il peso della burocrazia negli Enti locali, tagliare la spesa corrente improduttiva, utilizzare il patrimonio pubblico per finanziare investimenti infrastrutturali e dare garanzie ai cittadini per poter tornare ad accedere ai finanziamenti bancari, rilanciare i centri storici, considerare l'agricoltura un bene dei produttori, sono questi gli aspetti di un progetto liberale che se realizzati rivolterebbero come un calzino la nostra città. Per un progetto così ambizioso è necessaria una classe dirigente selezionata e legittimata da un voto popolare con le primarie, aperte a tutti, che riescano a coinvolgere in particolare quell'altra parte della città che fino ad oggi non ha governato e che indignata si propone di voltare pagina.

Per il Circolo Civico L'Altra Forlì

Lauro Biondi

Torna su
ForlìToday è in caricamento