rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Ambiente

Bonifica dell'ex Ecotecnica, i dem rispondono a Pompignoli (Lega): "Risultato frutto di una collaborazione a più mani"

Così il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì, dopo il provvedimento emesso da Arpae che, pochi giorni fa

"La definitiva bonifica del sito di Ecotecnica a San Lorenzo in Noceto è il frutto di una collaborazione a più mani che ha visto impegnati il Comune di Forlì, a partire dal 2015, di Arpae, della Provincia di Forlì-Cesena, e, in modo sostanziale, del Comitato di Quartiere. Una vicenda lunga e complessa che ha visto il suo esito positivo pochi giorni fa, ma che parte da lontano, ed è bene ricordarlo, soprattutto nel rispetto dell’impegno dei cittadini di San Lorenzo e dei dirigenti tecnici del Comune di Forlì che, non da ieri, hanno dato un contributo fondamentale”. Così il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì, dopo il provvedimento emesso da Arpae che, pochi giorni fa, ha valutato il completamento delle attività di messa in sicurezza dell’impianto, a seguito del fallimento di Ecotecnica, impresa di trasporto e smaltimento di rifiuti speciali, che aveva abbandonato il sito, lasciando rifiuti pericolosi da bonificare. I dem rispondono alle affermazioni del consigliere regionale e capogruppo in Consiglio comunale della Lega, Massimiliano Pompignoli, che aveva parlato di "una situazione poco chiara lasciata in eredità alla giunta Zattini", risolta "esclusivamente alla volontà politica di questa Amministrazione, impegnata a garantire il ripristino della legalità e della sicurezza, e alla professionalità degli uffici comunali".

“Dopo le numerose assemblee promosse dal Comitato di Quartiere di San Lorenzo in Noceto, alla presenza dell’allora Assessore all’Ambiente William Sanzani, e dei dirigenti Arpae, sono seguite le denunce dei cittadini, per una situazione esplosiva dal punto di vista ambientale - ricordano i dem -. Nel dicembre del 2018 l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Davide Drei, stanziò 300mila euro per lo smaltimento rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi presenti nel sito. Nel frattempo la Giunta Comunale è cambiata, ma i funzionari hanno portato avanti, con estrema competenza e sollecitudine, l’impegno assunto per risolvere una situazione estremamente problematica. Riteniamo doveroso riconoscere i meriti e l’impegno civico, non solo di una parte, ma di tutti coloro che hanno contribuito alla risoluzione del problema”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica dell'ex Ecotecnica, i dem rispondono a Pompignoli (Lega): "Risultato frutto di una collaborazione a più mani"

ForlìToday è in caricamento