rotate-mobile
Politica

Bonus facciate, Di Maio: "Proroga a 2022 o legarlo al Superbonus: estenderlo fuori dalle zone non urbane"

Lo ha detto il deputato Marco Di Maio, intervenendo in commissione Finanze alla Camera durante la discussione di un proprio "question-time" finalizzato a porre l'attenzione proprio su questo incentivo

"Il bonus facciate è una misura importante che non ha potuto dispiegare tutti i suoi benefici effetti per via di una complessità burocratica che ne ha profondamente limitato la diffusione. Oltre al fatto che la pandemia ha congelato investimenti e interventi. Per questo motivo riteniamo importante pensare alla proroga di questo incentivo anche per tutto il 2022 o, ancora meglio, legarne la durata a quella attuale e futura del cosiddetto Superbonus 110%". Lo ha detto il deputato Marco Di Maio, intervenendo in commissione Finanze alla Camera durante la discussione di un proprio "question-time" finalizzato a porre l'attenzione proprio su questo incentivo di grande importanza per la qualità delle città, per il settore dell'edilizia e per l'indotto economico.

La norma attualmente prevede una detrazione dell'imposta lorda, denominata «bonus facciate», da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90 per cento delle spese sostenute nel 2020 e nel 2021 per interventi finalizzati al recupero o al restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati nelle zone A o B. Che sostanzialmente sono le zone più urbanizzate. 

"E' innegabile poi - ha detto il deputato - che questo intervento di carattere fiscale non può essere confinato solo agli edifici ubicati nelle zone definite come A e B, cioè quelle con maggiore urbanizzazione. Tuttavia fuori dalle zone A e dalle zone B in alcuni territori sono presenti edifici sia rurali che di civile abitazione le cui facciate andrebbero recuperate, al fine di migliorare la qualità del paesaggio e le bellezze architettoniche e naturali". 

Per questo motivo, ha concluso il parlamentare, "proporremo non solo la proroga del bonus facciate e il suo collegamento al Superbonus 110%, ma una sua semplificazione amministrativa e l'estensione del beneficio fiscali anche per gli interventi nelle zone non urbane". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus facciate, Di Maio: "Proroga a 2022 o legarlo al Superbonus: estenderlo fuori dalle zone non urbane"

ForlìToday è in caricamento