menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia, commissione sospende esame calendario venatorio

Sarà la Giunta regionale, nei prossimi giorni, a decidere l’iter da seguire (probabilmente un atto amministrativo) al fine di definire il calendario venatorio dell’Emilia-Romagna

La commissione Politiche economiche, presieduta da Palma Costi, ha sospeso l’esame del calendario venatorio 2012-2015, vista la sentenza della Corte Costituzionale n.20/2012 che, di fatto, rende costituzionalmente illegittima la legge regionale 39/10 della Regione Abruzzo sul calendario venatorio. La legge era stata impugnata dal precedente Governo Berlusconi. Sarà la Giunta regionale, nei prossimi giorni, a decidere l’iter da seguire (probabilmente un atto amministrativo) al fine di definire il calendario venatorio dell’Emilia-Romagna.

Mauro Malaguti (Pdl) si è detto d’accordo con la presa d’atto della commissione di non procedere all’esame del provvedimento. Luca Bartolini (Pdl) si è detto invece preoccupato sulla possibilità che sia un atto amministrativo a definire il calendario venatorio. Per Bartolini, “c’è il rischio di possibili impugnazioni, facendo mancare certezze alla pratica venatoria”. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento