Il Pd Forlivese rinnova i propri organismi dirigenti: Daniele Valbonesi e Luigi Folegatti candidati alla Segreteria territoriale

Sarà entro e non oltre l’11 ottobre, l’Assemblea dell’Unione comunale di Forlì, ad eleggere con voto segreto il segretario dell’Unione comunale di Forlì

Sono due i candidati alla segreteria territoriale del Pd Forlivese. Scaduto il termine per la presentazione delle candidature, la commissione per il Congresso ha certificato la candidatura di Daniele Valbonesi e Luigi Folegatti.

Valbonesi

Valbonesi presenta la mozione "Ricostruiamo il Pd". E’ nato nel 1977 a Bagno di Romagna ed è cresciuto e vive a Santa Sofia. Diplomato all'Istituto tecnico industriale di Forlì nel 1996, si è laureato in Ingegneria Elettrica all'Università di Bologna nel 2003. Dopo alcune esperienze in aziende di progettazione di impianti elettrici, è stato assunto da Italferr (gruppo FS), prima con contratto interinale e poi a tempo indeterminato, dove ha svolto la mansione di Alta Sorveglianza presso i cantieri dell'Alta Velocità nella linea Milano/Bologna. Nel 2007 ha cambiato lavoro occupandosi di energie alternative. Dal 2008 è dipendente della società ACIS, azienda operante nelle infrastrutture e nella segnaletica.

"Qui ho vissuto, assieme a oltre 200 colleghi, una crisi lunga e faticosa che mi ha fatto capire quanto il lavoro sia importante per tutti noi . spiega -. Sono appassionato di Politica dall'infanzia e credo profondamente nell'impegno e nell'etica di chi la pratica. Sin da ragazzo mi sono impegnato nell'organizzazione della Festa de L'Unità del mio paese. Ho militato attivamente nei Democratici di Sinistra e poi nel Partito Democratico". Dal 2004 al 2014 è stato consigliere comunale nel comune di Santa Sofia nel quale è stato eletto sindaco nel 2014 con oltre il 57% dei voti. Il 26 maggio del scorso è stato eletto nuovamente primo cittadino con il 91,7% dei consensi.

Folegatti

Folegatti presenta la mozione "Forlì, Romagna, Europa – insieme per il Pd". E’ nato a Comacchio nel 1953. Risiede da 16 anni a Forlì. Tutto il suo impegno dal punto di vista lavorativo è trascorso tra il sindacato e la politica, a partire dal Petrolchimico di Ravenna come operatore di impianto, con vent’anni di turni a ciclo continuo. Da lì è iniziato il suo impegno sindacale: da semplice delegato di reparto, fino ad assumere la responsabilità come distaccato interno della Filcea-Cgil (oggi Filctem-Cgil). Da responsabile aziendale dell’intero complesso industriale, è poi passato alla sede Cgil dove ha assunto la responsabilità provinciale dell’intera categoria. Dopo alcuni anni di questa direzione politica è entrato in Segreteria confederale e, nel giro di un anno e mezzo, ha assunto la massima responsabilità di direzione politica dell’intera CGIL provinciale di Ravenna. Ha concluso il proprio mandato nel 2010, dopodiché ha avuto una breve esperienza a livello di Cgil regionale, seguendo le politiche internazionali. Attualmente è pensionato e "il mio impegno politico e sociale è continuato anche quando mi sono trasferito a Forlì – prosegue - : sono iscritto al circolo di Ca’Ossi del Partito democratico, faccio parte della Direzione territoriale e dell’Assemblea comunale degli organismi uscenti. Da sette anni sostengo l’attività di Libera, con un contributo di volontariato alla gestione dei campi sui beni confiscati in Puglia (Mesagne) come Spi-Cgil e la partecipazione annuale a Cinisi il 9 maggio per ricordare il lavoro e l’impegno di Peppino Impastato".

Informazioni utili

Tutte le informazioni sui candidati, le mozioni integrali, il regolamento del Congresso e le date delle Assemblee nei Circoli sono pubblicate su www.pdforli.it. Le assemblee di Circolo per la discussione e il confronto sulle linee politico-organizzative dei diversi candidati asegretario della Federazione e per l’elezione dei componenti dell’assemblea della Federazione e dell’Assemblea dell’Unione comunale, si terranno dal 11 al 29 settembre. Partecipano con diritto di parola e di voto alle Assemblee di Circolo tutti gli iscritti al Pd presenti nelle anagrafi certificate 2018 e che abbiano rinnovato l’adesione al Pd per l’anno 2019 entro il giorno di svolgimento dell’Assemblea del proprio Circolo, nonché tutti i nuovi iscritti alla data del 9 settembre. La seduta di insediamento dell’Assemblea della Federazione, per la proclamazione dell’elezione del Segretario della Federazione, è convocata per il 7 ottobre. Sarà invece, entro e non oltre l’11 ottobre, l’Assemblea dell’Unione comunale di Forlì, ad eleggere con voto segreto il segretario dell’Unione comunale di Forlì. Le candidature alla carica di Segretario dell’Unione Comunale devono essere depositate dal 30 settembre al 4 ottobre, entro le 12 nella commissione congressuale della Federazione, in viale Matteotti n. 21/B.

Le candidature alla carica di Segretario di Circolo, nei Circoli dove il Segretario sia dimissionario o a fine mandato, vanno presentate entro il terzo giorno precedente la data dell’Assemblea congressuale del Circolo, e comunicate alla Commissione congressuale della Federazione (organizzazione@pdforli.it).

Tutti i candidati alle diverse cariche, per essere candidabili, devono risultare regolarmente iscritti al PD per l’anno 2019 all’atto di presentazione della candidatura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Torna su
ForlìToday è in caricamento