menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos a Civitella, "Palestra della scuola al freddo. Il sindaco si dimetta"

"Quello che sta' succedendo a Civitella di Romagna è una vergogna senza precedenti. Il gruppo consiliare di minoranza "Identità e Coraggio" ha in passato presentato in consiglio comunale una interrogazione sulla temperatura bassa"

“Quello che sta’ succedendo a Civitella di Romagna è una vergogna senza precedenti. Il gruppo consiliare di minoranza “Identità e Coraggio” ha in passato presentato in consiglio comunale una interrogazione sulla temperatura bassa all’interno della palestra scolastica a causa della quale numerosi bambini si sono ammalati. A questo sono seguite le vibrate proteste dei genitori e solo davanti a queste il Sindaco Bergamaschi si è finalmente sentito in dovere di dare una risposta”.

Il gruppo di opposizione Identità e Coraggio riporta la risposta del sindaco: “Per quanto riguarda il freddo, l’edificio e l’impianto termico risalgono al 1978. Ho chiesto un contributo alla Regione per dotare la struttura di un cappotto termico ma fino ad oggi non ho visto un euro”. Poi afferma il consigliere di minoranza: “Davanti a tali dichiarazioni che scaricavano sulla Regione del presidente Errani ogni responsabilità, ci siamo fatti parte solerte ed abbiamo incaricato il consigliere regionale Bartolini affinché rintracciasse la pratica e richiamasse l’attenzione di Errani al problema sollevatogli dal sindaco. A questo punto il Consigliere Bartolini si è attivato cercando di rintracciare la pratica in Regione ma, sorpresa delle sorprese, ha appreso dagli uffici che, contrariamente al plesso di Cusercoli che ha ottenuto dal settore edilizia scolastica un finanziamento di 30.mila euro a fronte di una investimento di 100mila euro, “non risultano pervenute richieste di finanziamento per il plesso scolastico sito nel capoluogo in Via Aldo Moro””.

“Dopo la nota storia del bianchetto, delle panchine del campo sportivo promesse senza copertura, delle dimissioni a catena dei suoi esponenti di maggioranza e, in ultimo, la mancata nomina di un assessore allo sport vacante da mesi, in un solo colpo il Sindaco Bergamaschi è riuscito addirittura nell’ardua impresa di prendere in giro sia i genitori dei bambini al freddo sia il presidente della Regione Errani incolpandolo di non aver finanziato i suo progetti che in realtà non ha mai presentato. - accusa pesantemente l'opposizione - Sono anni , da quando è stato eletto, che il sindaco del Pd Bergamaschi trova giustificazioni per qualsiasi cosa pur di non assumersi le proprie responsabilità”.

Poi la richiesta: “Si dimetta subito per consentirci di andare al voto anticipato già a fine maggio. I cittadini di Civitella non sopportano più cotanti oltraggi alla decenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento