rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Verso le elezioni

Elezioni, De Girolamo candidato alla Camera: capolista in Romagna per la lista “Noi Moderati”

"E’ con grande orgoglio e determinazione che accolgo questa candidatura", afferma De Girolamo

È stata ufficializzata la candidatura alle prossime elezioni politiche, nel collegio plurinominale per l’elezione della Camera dei deputati ‘Emilia-Romagna 03’, che comprende le province di Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna, Ferrara, del parlamentare forlivese uscente Carlo Ugo De Girolamo: sarà capolista di “Noi Moderati”, coalizione che nel centrodestra riunisce le formazioni centriste di Coraggio Italia, Unione di centro, Noi con l’Italia e Italia al centro.

"E’ con grande orgoglio e determinazione che accolgo questa candidatura - afferma De Girolamo -. Ringrazio il presidente di Coraggio Italia e sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per la fiducia posta nei miei confronti. Accetto questa sfida con grande senso di responsabilità, con l’obiettivo di mettere a disposizione e valorizzare ancor più l’impegno di questi anni e la concretezza di sempre sui temi del territorio che mi stanno più a cuore”. 

"Le sfide che avremo davanti nei prossimi anni per l’Italia saranno decisive - prosegue il deputato -. Occorre mettere da parte le sterili polemiche e gli inutili teatrini a cui stiamo assistendo in questo avvio di campagna elettorale per lavorare pancia a terra sui tanti dossier aperti, in primis quelli legati al PNRR e poi su come migliorare la qualità di vita dei cittadini: un miglioramento che passa necessariamente attraverso una maggiore sicurezza, contratti di lavoro stabili uniti ad un minor costo del lavoro, minore pressione fiscale, un taglio delle bollette energetiche per aiutare famiglie ed imprese, formazione universitaria e specializzazione professionale. Inoltre, è giusto rendere lo Stato più amico ed efficiente. Poi più che di immigrazione, sarebbe giusto parlare di emigrazione, dei giovani soprattutto. Lottare per invertire la rotta, evitare la ‘fuga dei cervelli’ alla ricerca di un posto di lavoro stabile e ben retribuito all’estero, devono essere imperativi categorici per una coalizione che ha l’ambizione di governare il Paese. Senza i giovani e le loro capacità un Paese lentamente muore. Offrire proposte e soluzioni concrete ai tanti giovani elettori delusi da questo modo di fare politica, che spesso promette e poi non mantiene, è l’ambizioso obiettivo che Coraggio Italia con i suoi giovani candidati nelle liste di “Noi Moderati’ intende dare al Paese del futuro".

"La gente infatti non vuole chiacchiere inutili, ma ama soluzioni concrete, persone che sappiano dare risposte rapide ed efficienti”; - rimarca De Girolamo -. Da questo punto di vista la passione, i valori civici e moderati, l’impegno costante profuso in questi anni in rappresentanza del territorio continueranno, a prescindere dall’elezione. In ogni caso la mia sarà una campagna elettorale non ‘contro’ qualcuno, non fa parte del mio modo di essere, ma piuttosto ‘per’: la Romagna anzitutto”. 

“La mia agenda è quindi ancora aperta, si tratta di un’agenda costruita in questi anni e riempita di fatti concreti, di continuo ascolto del territorio, dei cittadini, delle istanze degli amministratori locali, delle categorie economiche, degli imprenditori; un’agenda da completare nella prossima legislatura se gli italiani vorranno premiarci - prosegue -. Mi riferisco in particolare alle questioni infrastrutturali che hanno interessato il mio agire politico quale capogruppo della commissione Trasporti della Camera, solo per citarne alcune: la ‘battaglia’ per l’ammodernamento della SS67 ‘Tosco-Romagnola” (da ultimo strappando l’impegno al Governo per la convocazione di un tavolo istituzionale urgente); lo sblocco dei fondi per la realizzazione della strada di collegamento veloce Forlì-Cesena; la riapertura dell’aeroporto ‘Ridolfi’ di Forlì; il potenziamento delle corse dell’Alta velocità sulla dorsale romagnola-adriatica. Tutti temi che mi sono stati sempre davvero a cuore”.

“Ora più che mai, immersi come siamo in una serie di crisi che toccano tanti cittadini e imprenditori tra guerra, energia, prezzi e pandemia, occorre esserci e dare il proprio contributo. La sfida è adesso - conclude -. Ora che servono le competenze, le idee, lo spirito innovativo e pragmatico degli imprenditori e dei professionisti per aiutare il Paese a resistere e a rilanciarsi più forti di prima. Il futuro dei nostri territori e delle nostre città si gioca nelle prossime settimane e il risultato della nostra proposta moderata e civica sarà decisivo per indirizzare questo futuro verso quello che anche tantissimi cittadini oggi delusi dalla politica chiedono per scegliere di andare a votare e non restare a casa. ‘Noi Moderati’ ci siamo e possiamo fare la differenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, De Girolamo candidato alla Camera: capolista in Romagna per la lista “Noi Moderati”

ForlìToday è in caricamento