menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casadei (Pd): "Cittadinanza onoraria per i bmibi stranieri"

Nell'ambito della campagna "L'Italia sono anch'io", a cui ha aderito la Regione Emilia-Romagna e che ho sottoscritto anche a titolo personale, diversi Comuni italiani hanno voluto conferire la cittadinanza onoraria ai bambini

Nell’ambito della campagna “L’Italia sono anch’io”, a cui ha aderito la Regione Emilia-Romagna e che ho sottoscritto anche a titolo personale, diversi Comuni italiani hanno voluto conferire la cittadinanza onoraria ai bambini nati da genitori stranieri; gesto simbolico e privo di valore legale che lancia però un messaggio importante a tutta la società. Lo ricorda il consigliere regionale Thomas Casadei. In Emilia-Romagna gli stranieri sono quasi mezzo milione di cui oltre 60 mila sono bambini e ragazzi che dopo essere nati, cresciuti e aver studiato in Italia, al compimento della maggiore età rischiano di essere rimandati nel Paese di origine.


“Raccogliendo anche l’invito del Presidente Giorgio Napolitano affinchè si metta mano ad una nuova legislazione sulla cittadinanza, più moderna e adeguata all’evolversi della società, il gruppo assembleare Pd, primo firmatario il consigliere Gabriele Ferrari, ha presentato alla Giunta regionale una risoluzione in cui si chiede  di esprimere un parere positivo su quanto fatto dai comuni che hanno già dato la cittadinanza onoraria ai bambini figli di stranieri, e di invitare anche altri Comuni replicare l’iniziativa nel proprio territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento