menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casara (LN). "Nel Pd c'è un tutti contro tutti"

Non si vuol fare la morale a nessuno ma è chiaro a tutti che il primo partito della città e' nella confusione più totale

Non si vuol fare la morale a nessuno ma è chiaro a tutti che il primo partito della città e' nella confusione più totale. Liberi sfoghi sulla stampa e su Facebook da parte del primo cittadino, innescano inevitabilmente un gioco al massacro, conflitti tra livelli istituzionali aderenti allo stesso schieramento e anche siluri contro il mondo economico. Una diatriba politica che vede alcuni del Pd pro inceneritore e altri per il recupero, alcuni pro via Emilia bis e altri contro, favolevoli all'AUSL unica e contrari, solo per citare alcuni esempi. Perché? A chi giova? Sicuramente non ai cittadini e al territorio. Invece di trasmettere fiducia, rassicurare e invitare tutti ad essere uniti e a non mollare in questo momento di grande crisi, si gioca allo scaricabarile, addossando responsabilità a destra e a manca solo per uscire immacolati dai vari fallimenti della città. Possibile che non si abbia la forza di riunirsi in una stanza, discutere, urlare e decidere solo per il bene del territorio, lasciando da parte le ambizioni personali? E' sicuramente giusto che chi ha commesso atti illeciti venga giudicato ma è anche vero che chi non fa nulla non rischia di sbagliare e mi sembra che questa sia stata la linea tenuta negli ultimi anni da questa amministrazione. Forlì e i suoi cittadini meritano un riscatto per essere stati vessati da una classe politica evidentemente non all'altezza ed è ora che qualcuno lotti per Forlì e non contro.

Paola Casara capogruppo Lega Nord

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento