menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casara (Noi forlivesi): "Centro storico, dopo due anni di annunci niente di fatto"

"A due anni dall'insediamento di questa giunta - dichiara la consigliera Casara, capogruppo di Noi Forlivesi - non ci è ancora arrivato un piano del centro storico completo e organico"

“A due anni dall'insediamento di questa giunta - dichiara la consigliera Casara, capogruppo di Noi Forlivesi - non ci è ancora arrivato un piano del centro storico completo e organico, annunciato più volte dalla vicesindaco Zanetti e sempre rimandato. Nel giugno del 2014 la stessa Zanetti dichiarava di voler ridisegnare il centro storico e che era arrivato il momento di osare, il centro doveva diventare il cuore pulsante della città, mettendo in campo una sfida che si sarebbe basata non solo sugli eventi e non più sulle solite ricette degli anni precedenti. Dopo due anni, innumerevoli commissioni consiliari , serate di presentazione solo teoriche, annunci mai attesi, quanto dobbiamo ancora aspettare? Sembra forse arrivato il momento, ieri la nuova data: a maggio sembra verrà presentato dal vicesindaco Zanetti, e speriamo sia la volta buona”.

E' l'attacco della capogruppo di “Noi forlivesi” Paola Casara: “Certo è - aggiunge la consigliera - che attendere due anni per presentare quello che probabilmente doveva essere una delle grandi sfide della Giunta Drei-Zanetti precluderà una sua completa attuazione considerati i tempi della politica e le inevitabili azioni strutturali che il piano stesso conterrà. A suo tempo criticammo il ritardo con con cui l’ex sindaco Balzani ritardò la presentazione del suo piano per il centro che pur contenendo tratti di ispirazione profondi non vide -se non per piccole azioni- una sua attuazione. La scelta oggi probabilmente è stata quella di dare un colpo di spugna a quel percorso per riscriverlo completamente”.

“Ci aspettiamo, non solo noi ma tutti i cittadini e gli operatori, un piano del centro storico con idee incisive e veramente capaci di invertire la tendenza, proposte sulle politiche abitative per portare famiglie a vivere in centro, novità sull'edificio delle poste in piazza Saffi e di destinazione e gestione degli importanti contenitori presenti, politiche di mobilità per riportare un accesso più efficace degli autobus in centro, parcheggi contenuti nelle tariffe. Speriamo che la lunga attesa sia meritata e che questo dibattito trovi il giusto ruolo e peso nelle sedi istituzionali e non in pieno stile “annuncite renziana” in luoghi diversi da quelli preposti”, conclude Casara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento