Caso Esselunga, Acri (Forza Italia) cita Shakespeare: "Molto rumore per nulla"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"Se William Shakespeare avesse ascoltato l’intervento dell’amministratore delegato del Cia Conad in merito all’apertura del nuovo supermercato Esselunga di Coriano avrebbe riscritto l’opera “molto rumore per nulla” ovvero “la commedia degli equivoci”. In sostanza il Panzavolta, con buona pace dei vari comitati ostativi, intermediati da improbabili delegati, sostiene che un nuovo supermercato nulla toglierebbe agli equilibri di mercato ovvero della concorrenza che oltre a non preoccupare la dirigenza sarebbe salutare per i consumatori che apprezzerebbero comunque le più favorevoli proposte del Conad.

L’equivoco invece sarebbe a carico del comune che resta l’unico accusato di eccesso di zelo poiché ,peraltro senza contraltare, avrebbe velocizzato troppo la burocrazia rispetto alle consolidate abitudini, tanto sorprendente da diventare sospetto. Sarebbe la prima volta che un impresa privata lamenta l’efficienza della burocrazia amministrativa. Quello che non si comprende è quale sarebbe stato il vantaggio offerto in luogo della variante ancora in discussione, posto che al versamento di 800.000 euro già corrisposto al comune la superficie cementata sarebbe minore Omnia si impegna alla riforestazione di alcune aree indicate dal comune, oltre che al completamento del fondamentale collegamento fognario, necessario per evitare futuri allagamenti del quartiere.
L’altro equivoco riguarda l’incidenza sulle piccole imprese commerciali che secondo la teoria di Panzavolta sarebbero soppressi dalla nascita del supermercato Esselunga, ma non dai 4 supermercati Conad o Coop nuovi o implementati (Ronco1, Ronco2, Portici e Risorgimento). Davvero singolare.

L’ultima citazione riguarda gli investimenti in termini di supporto agli eventi sportivi o sociali ricordati dall’amministratoredelegato i quali laddove assolutamente premianti per il territorio non mancano di un ritorno di immagine sponsorizzata per l’azienda. In sintesi quindi l’intervento di Panzavolta spegne da parte del Conad le controversie sollevata anche dalle associazioni di categoria, tranquillizzando la Giunta su una possibile approvazione della variante al POC, in attesa di valutare una paritetica efficienza burocratica in futuro". 

Raffaele Acri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento