Caso Livia Tellus, anche Fdi-An chiede le dimissioni del sindaco Drei

"Secondo noi di Fdi-An il sindaco Drei deve prendere atto del proprio operato disastroso e rassegnare le dimissioni", afferma Davide Minutillo

Anche Fratelli d'Italia chiede le dimissioni del sindaco Davide Drei, raggiunto venerdì scorso da un avviso di garanzia in merito al caso stipendi Livia Tellus. "Noi - esordisce Davide Minutillo, capogruppo in Consiglio comunale di Fdi/An - siamo stati uno dei gruppi fermamente contrari alla costituzione della nuova holding perché la vedevamo come un artificio per oscurare la trasparenza della cosa pubblica ai danni dei cittadini".

"La cosa ancor più grave è che l’amministrazione abbia forzato le regole del gioco al solo fine di poter accontentare le pretese economiche degli amministratori, infischiandosene delle leggi nazionali che imponevano il limite di 8000 euro come compenso annuo - prosegue Minutillo -. Non sappiamo se sia stata superficialità o malafede, ed ora la giustizia farà il suo corso, ma una cosa è chiara l’amministrazione Pd-Sinistra ha fallito su tutta la linea e dopo il fallimento aeroporto e lo scandalo spese legali è venuta fuori quest’altra inchiesta su Livia Tellus".

"Secondo noi di Fdi-An il sindaco Drei deve prendere atto del proprio operato disastroso e rassegnare le dimissioni, il comune di Forlì non è fatto per chi vuole giocare sulla pelle dei forlivesi a spese dei cittadini e merita una giunta decorosa, per questo chiediamo lo svolgimento delle elezioni amministrative entro il 2018", conclude Minutillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Coronavirus, nel forlivese un nuovo caso ma nessun decesso

Torna su
ForlìToday è in caricamento