rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Vicesindaco in sosta nello stallo per disabili, il caso finisce in consiglio comunale

Fabrizio Ragni, responsabile provinciale e capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, ha presentato un question time sulla questione

"Il vicesindaco Veronica Zanetti è stato multato per le sue infrazioni al codice della strada?". A chiederlo è Fabrizio Ragni, responsabile provinciale e capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, che ha presentato un question time sulla questione sollevata dal Movimento 5 Stelle. Attacca Ragni: "Tale condotta, oltre ad essere molto grave da un punto di vista etico, soprattutto se posta in essere da un rappresentante delle istituzioni di primo piano come il vice sindaco Zanetti, è in palese violazione delle norme del Codice della Strada". L'esponente azzurro intende conoscere "se Zanetti sia stata contravvenzionata a seguito di tale condotta, ovvero se lei abbia sollecitato la Polizia municipale ad elevare le doverose sanzioni per le violazioni commesse fornendo agli organi deputati all’accertamento una precisa e dettagliata descrizione delle violazioni al Codice della Strada poste in essere. Soltanto questo, evidentemente, sarebbe un segno di ravvedimento oltre che un comportamento auspicabile".

Per Mario Peruzzini, capogruppo di "Noi con Drei", e Tatiana Gentilini, consigliere del "Gruppo Misto", "sarebbe stato opportuno e necessario chiedere solo scusa, fare una doverosa e sostanziosa donazione ad una associazione che sostiene la disabilità, senza aggiungere altro. Solo così avremmo potuto comprendere l’errore ed apprezzato anche la buona volontà. Ancor di più se questo amministratore avesse avuto l’umiltà ed il buon senso di rimettere nelle mani del suo Sindaco le deleghe che le aveva affidato". Peruzzini e Gentilini hanno presentato un'interrogazione al sindaco "per sapere se questa condotta, che ha creato un evidente danno di credibilità verso l’Istituzione da parte di un amministratore a cui, guarda caso, sono state affidate proprio le deleghe alla viabilità e alla Polizia Locale, (non rispetto di norme che incidono negativamente sulla viabilità e sulla legalità), ritiene che tale condotta sia giustificabile".

Sulla questione sono intervenuti anche i Verdi, secondo i quali "la risposta data alle accuse che le sono state rivolte è parsa inaccettabile nei toni, nelle motivazioni e assolutamente priva del rispetto istituzionale che la carica ricoperta impone". Inoltre hanno evidenziato anche "il silenzio assordante del partito che non ne ha preso le difese lasciandola sola nella posizione scomoda". Secondo i Verdi, il vicesindaco "non appare essere all’altezza dell’incarico ricoperto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicesindaco in sosta nello stallo per disabili, il caso finisce in consiglio comunale

ForlìToday è in caricamento