rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Politica Forlimpopoli

Forlimpopoli, Morrone (Lega): "No biogas, una battaglia per la tutela della salute"

L'esponente del Carroccio, Jacopo Morrone, parla di "gravi ripercussioni sulla salute dei nostri cittadini", ma anche di "criticità ambientali, di localizzazione del sito industriale, di impatto architettonico e di smaltimento dei rifiuti".

La Lega Nord continua la sua battaglia contro l'eventuale costruzione della centrale a biogas di San Pietro ai Prati, nel comune di Forlimpopoli. L'esponente del Carroccio, Jacopo Morrone, parla di "gravi ripercussioni sulla salute dei nostri cittadini", ma anche di "criticità ambientali, di localizzazione del sito industriale, di impatto architettonico e di smaltimento dei rifiuti”.

Morrone chiede il rispetto della normativa sanitaria nazionale: "Un diritto, quello della preservazione e tutela della salute pubblica, costituzionalmente garantito che, come in questo caso, si intreccia al benessere ambientale e alla difesa del territorio circostante. Un diritto che rischia di essere calpestato a seguito del possibile rilascio di autorizzazione per la costruzione dell'impianto".

Il leghista parla di una “duplice dannosità”, “dovuta al propagarsi di emissioni in atmosfera di polveri ultrasottili e diossine nonché al disperdimento nei terreni agricoli circostanti di reflui, scarichi fognari e prodotti di scarto non conformi alla normativa sanitaria e di tutela dell’ambiente". "Attendiamo quindi uno stop senza riserve dalla Regione Emilia Romagna e dal presidente Stefano Bonaccini”".

Morrone ricordando che "critiche e dubbi sull'idoneità ambientale dell’impianto siano stati manifestati a più riprese da più fonti tra cui Arpa, Usl, Comune di Forlimpopoli ed Hera: tutti concordi nel dover fare un passo indietro e rigettare la richiesta di autorizzazione per l’edificazione dell’impianto a biogas, agendo così nell’interesse dei cittadini e dell’ambiente che li circonda".

INCONTRO AL TEATRO VERDI - Intanto mercoledì sera, alle 20,30 è in programma un incontro al Teatro Verdi di Forlimpopoli per parlare di "Biogas e Salute: incenerimento e combusione". All'appuntamento saranno presenti gli oncologi Ruggero Ridolfi e Patrizia Gentilini, e Michele Corti, del coordinamento nazionale "Terre nostre No Biogas".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlimpopoli, Morrone (Lega): "No biogas, una battaglia per la tutela della salute"

ForlìToday è in caricamento