Politica

Centri estivi, a Forlì 250mila euro dal Ministero della Famiglia: contributi a tutti i Comuni

Lo comunica il deputato Marco Di Maio, vice presidente vicario del gruppo Italia Viva alla Camera e capogruppo in Commissione Affari costituzionali, Presidenza del Consiglio e Intern

Arrivano 250mila euro al Comune di Forlì per finanziare i centri estivi. Lo comunica il deputato Marco Di Maio, vice presidente vicario del gruppo Italia Viva alla Camera e capogruppo in Commissione Affari costituzionali, Presidenza del Consiglio e Interni. "Sono risorse importanti - spiega - volute fortemente al Ministero della famiglia e in particolare dalla ministra Elena Bonetti, dedicati al potenziamento dei centri estivi diurni, per i mesi da giugno a settembre"

"I soldi serviranno a far sì che le rette dei centri restino basse e permettano di aiutare le famiglie con maggiori difficoltà - aggiunge -; ma servono soprattutto ad aiutare i Comuni ad erogare un servizio educativo fondamentale, tanto più in un'estate che arriva dopo un anno e mezzo di pandemia e relazioni fortemente limitate per i nostri ragazzi, con le conseguenze negative che conosciamo".

Oltre ai 250mila euro per Forlì, si segnalano 30mila per Forlimpopoli, 24mila per Bertinoro, 22mila per Meldola e contributi a tutti i comuni del Forlivese. "Sostenere la socialità dei nostri figli e nipoti è fondamentale - afferma ancora il deputato Di Maio - per questo abbiamo voluto confermare uno stanziamento senza precedenti, che già lo scorso anno con la ministra della Famiglia e Pari Opportunità, Elena Bonetti, avevamo promosso. Non si tratta solo di attività ludiche, ma di iniziative di educazione "non formale" che vanno a completare e integrarsi con le altre attività educative svolte nel corso dell'anno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri estivi, a Forlì 250mila euro dal Ministero della Famiglia: contributi a tutti i Comuni

ForlìToday è in caricamento