menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro, il Pd difende la Maltoni: "Becera propaganda elettorale"

Il Gruppo Consiliare del Pd reagisce così dopo la mozione di sfiducia presentata nei confronti dell'assessore con delega al commercio, Maria Maltoni

"Lega Nord e Pdl perdono ancora una volta un'opportunità per tacere e fare una figura migliore". Il Gruppo Consiliare del Pd reagisce così dopo la mozione di sfiducia presentata nei confronti dell'assessore con delega al commercio, Maria Maltoni e la conseguente richiesta al sindaco, Roberto Balzani di unificare questa delega a quella del centro storico.

Lega e Pdl, sottolineano i democratici, "utilizzano il centro storico per fare campagna elettorale, senza avanzare uno straccio di proposta e limitandosi a demonizzare gli sforzi che invece vengono attuati da questa Amministrazione, che si è dotata di numerosi strumenti per cercare di rispondere all'esigenza di rivitalizzare e contrastare il degrado in centro storico".

Viene sottolineato dal Pd che "la crisi del commercio, che non riguarda solo il centro storico (come ben sanno, purtroppo, i tanti commercianti che operano al di fuori delle mura cittadine) è dovuta a un calo drastico dei consumi, gravati dal peso della crisi economica. Usare lo strumento della mozione di sfiducia, ben sapendo che non passerà mai, è un bieco tentativo di propaganda che conferma la totale inconsistenza di una certa parte dell'opposizione che si pone in modo distruttivo e con la quale è impossibile costruire qualsiasi progetto condiviso".

Cosa occorre per rilanciare il centro storico? Secondo il Gruppo Consiliare del Pd "bisogna riportare i forlivesi ad abitarlo, bisogna che i proprietari dei locali condividano lo sforzo diminuendo gli affitti. Bisogna che anche Pdl e Lega Nord, anzichè ipotizzare la fantasiosa e bugiarda abolizione dell'Imu (e dovrebbero spiegare come questo si concilierebbe con la richiesta di investire di più da parte del Comune) compiano uno sforzo, che ci rendiamo conto per loro essere disumano, di tirare fuori anche qualche idea e proposta. E la smettano con la becera, rancorosa e inutile propaganda elettorale".

Sulla questione è intervenuto anche l'Idv forlì-Cesena: "Siamo curiosi di leggere le motivazioni di una mozione che vuole sfiduciare l'Assessora Maltoni per toglierle una delega al commercio ed accorparla a quella al centro storico. Forse Pdl e Lega stanno facendo un po' di confusione e dimenticano che il commercio si estende anche fuori dalle mura, siamo al ridicolo. La realtà, se non se ne sono accorti, è che il commercio è duramente colpito dalla crisi economica, aggravata dalle politiche scellerate portate avanti dal Governo Berlusconi e dalle tasse e manovre recessive imposte dal Governo Monti. Il Comune di Forlì ha messo in campo numerosi strumenti per combattere il degrado e rivitalizzare il centro storico, l'ultimo dei quali solo pochi giorni fa. Attraverso Forlì nel Cuore numerose iniziative hanno portato in centro tanti forlivesi: cittadini con le tasche vuote. Crediamo che questa mozione possa essere archiviata tra le sparate da campagna elettorale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento