Chiusura della E-45, "adesso è evidente quanto sia importante la Tosco Romagnola"

“Per l’importanza nazionale della SS 67 – dice Tassinari - è necessario intervenire urgentemente per la manutenzione ordinaria e straordinaria della strada"

Una frana sulla SS67

“La chiusura della superstrada E 45 Cesena-Orte, che collega la Romagna al Sud della Toscana, creando enormi problemi all’economia e ai collegamenti fra Romagna e Italia Centrale, torna a mettere in evidenza 
l’importanza nazionale della strada statale 67 Ravenna-Livorno, in particolare nel tratto Forlì-Firenze, come alternativa a questi collegamenti. Se per qualsiasi motivo dovesse rimane chiusa, anche per poco tempo, l’autostrada A1 nel tratto nevralgico e importantissimo Bologna-Firenze, la SS 67 resterebbe l’unico bypass di collegamento nazionale fra Romagna e Toscana”. Lo sostiene Rosaria Tassinari, sindaco di Rocca San Casciano e candidato per Forza Italia al consiglio comunale di Forlì nelle elezioni amministrative di primavera, a sostegno del candidato a sindaco Gianluca Zattini.

“Per l’importanza nazionale della SS 67 –prosegue Rosaria Tassinari - è necessario intervenire urgentemente per la manutenzione ordinaria e straordinaria della suddetta strada. Infatti, la SS 67 ha bisogno con urgenza di interventi di manutenzione, specialmente nella parte alta del tratto Forlì-Muraglione (specialmente da Dovadola ai confini con la Toscana), dove diversi movimenti franosi minacciano l’interruzione e dove la manutenzione ordinaria lascia molto a desiderare. Un esempio? Gli scoli laterali dell’acqua piovana (fossette) sono pieni di terra, foglie e qualsiasi materiale sedimentato da tempo, col pericolo che le piogge o lo scioglimento invernale delle nevi facciano scorrere l’acqua lungo il manto stradale, con conseguente rischio di frane e ghiaccio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricorda ancora Rosaria Tassinari: “Come sindaco di Rocca San Casciano mi sono sempre impegnata in questi dieci anni del mio mandato, insieme agli altri sindaci e istituzioni della vallata del Montone, per richiamare la Regione Emilia-Romagna a mettere la SS 67 al primo posto nel piano della viabilità regionale, cosa che invece gli amministratori alla guida della nostra Regione non hanno mai fatto”. Conclude Rosaria Tassinari: “Come sindaco di Rocca mi sono sempre battuta nelle istituzioni (Provincia, ex Società Toro per la progettazione dell’ammodernamento della SS 67, enti locali) per riaffermare il ruolo nazionale della SS 67 e a maggior ragione continuerò a farlo ora come candidata al prossimo governo cittadino di Forlì, a sostegno del candidato a sindaco di Gianluca Zattini, perché tutti in questi giorni di chiusura della E 45 stiamo sperimentando 
quanto sia importante per i collegamenti locali e nazionali la nostra  strada dei due mari”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

Torna su
ForlìToday è in caricamento