menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Spada

Alessandro Spada

Ciclabile su Corso Garibaldi, il Pdl: "Più partecipazione"

"Pur apprezzando le intenzioni della Giunta di voler mettere in sicurezza il percorso dei ciclisti su corso Garibaldi, esprimiamo forti perplessità su come è stato avviato questo progetto". Lo affermano Alessandro Spada e Fabrizio Ragni

“Pur apprezzando le intenzioni della Giunta di voler mettere in sicurezza il percorso dei ciclisti su corso Garibaldi da piazza Saffi a porta Schiavonia, esprimiamo forti perplessità su come è stato avviato questo progetto”. Lo affermano Alessandro Spada e Fabrizio Ragni, consiglieri comunali del Pdl a Forlì.

“Il timore – dicono - è che, come al solito, sia stato già tutto deciso nelle stanze del potere senza nemmeno aver prima avviato una serie di consultazioni con tutti quei soggetti interessati alla realizzazione della pista ciclabile. Non vi è stata nessuna discussione in merito nelle opportune sedi istituzionali e non sono stati ancora coinvolti gli operatori commerciali di corso Garibaldi, che probabilmente si vedranno ridurre un discreto numero di posti auto indispensabili per la loro attività”.

“L’idea di creare alcuni parcheggi gratis con disco orario è interessante – ammettono -, ma occorre prestare ascolto a tutte le esigenze dei commercianti della zona, che potrebbero risultare fortemente penalizzati da scelte sbagliate relative al percorso della ciclabile e alla sua tipologia”.

“Vi sono infatti molti dubbi e perplessità anche sull’inserimento di un cordolo a protezione delle bici – dicono -, che potrebbe creare grandi problemi al normale svolgersi della vita cittadina. Occorre poi riflettere sull’impatto negativo di una simile realizzazione su una strada di particolare rilevanza storica come corso Garibaldi, che oltretutto risulta caratterizzata da misure non certo ampie”.


“Per queste ragioni sollecitiamo la Giunta ad evitare fughe in avanti – ammoniscono - senza prima aver dato inizio ad una seria progettazione partecipata con tutte le forze politiche e con tutti quei soggetti che sono direttamente coinvolti in tale operazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento