menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno striscione di una precedente protesta

Uno striscione di una precedente protesta

Circo in città, "quando Forlì saprà dire di no?"

E' quanto si chiede il segretario comunale del Prc di Forlì, Bruno Renna, che ricorda in questi giorni la presenza di un circo nella zona del centro commerciale di via Punta di Ferro

"Quando Forlì si adeguerà alle città che hanno detto "no" al Circo? E' quanto si chiede il segretario comunale del Prc di Forlì, Bruno Renna, che ricorda in questi giorni la presenza di un circo nella zona del centro commerciale di via Punta di Ferro. "Forlì, accettando ogni volta la presenza di questo tipo di intrattenimento che sfrutta e umilia gli animali, dimostra scarsa sensibilità e poco  senso della realtà e delle cose", ha affermato Renna.

"Diciamo questo perché già diverse città in Italia e in Europa hanno preso una strada differente verso questo tipo di spettacoli che riduce gli animali a semplici schiavi in favore di un guadagno rozzo e umiliante - continua l'esponente del Prc -. Da Campobasso sino ad alcuni paesi della nostra stessa Regione, il no ai Circhi che usano gli animali sono sempre di più".

"Ci pare utile che anche il nostro Sindaco possa assumere un provvedimento risoluto per riportare la nostra città all'avanguardia nella tutela degli animali - prosegue Renna -. Il caso della giraffa scappata e poi morta a Imola é un caso emblematico di quanto questi animali sognino la libertà. Balzani si é definito un uomo che soffre di solitudine, speriamo riesca quindi a capire quanto é brutto sentirsi in gabbia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento