Civitella, aria di crisi. Identità e Coraggio: "Sindaco, si faccia da parte"

"Apprendiamo dagli organi di stampa della volontà del sindaco di cercare di ricomporre per l’ennesima volta attraverso una mozione di fiducia una frattura che ormai pare insanabile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"Apprendiamo dagli organi di stampa della volontà del sindaco di cercare di ricomporre per l’ennesima volta attraverso una mozione di fiducia una frattura che ormai pare insanabile. Le divergenze ed i contrasti emersi negli ultimi tempi nella maggioranza sono per tutti insanabili tranne che per il sindaco, il quale stà con tutte le sue forze cercando di difendere la sua poltrona.

Identità e coraggio vuole esprimere ancora una volta il suo disappunto per una gestione accentratrice del potere da parte di questo sindaco che ha portato il comune allo sbando senza progetti e senza futuro. Riteniamo che dopo l’increscioso spettacolo che abbiamo visto negli ultimi consigli comunali con urla, grida, accuse di tradimento e sospensioni continue per cercare di calmare gli animi non ci sia altro che chiedere le dimissioni di un sindaco che già da solo si sarebbe dovuto rendere conto che è venuto il momento, per il bene del paese, di farsi da parte."


Miliffi Pietro
Santandrea Daniele
Celli Enrico
Samorani Francesco

 

Torna su
ForlìToday è in caricamento