Civitella, Identità e Coraggio: "Bergamaschi pensi al suo Comune"

Apprendiamo dagli organi di stampa che il sindaco Bergamaschi ha trovato il tempo per sottoscrivere l’appello a favore del candidato alle primarie Di Maio.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Apprendiamo dagli organi di stampa che il sindaco Bergamaschi  ha trovato il tempo per sottoscrivere l’appello a favore del candidato alle primarie Di Maio.

Mentre i sindaci della vallata sono impegnati nel portare avanti progetti ed iniziative a beneficio dei propri concittadini il nostro sindaco nel suo immobilismo non può far altro che esprimere il proprio appoggio a colui che fino ad ora ha coperto la tragicomica situazione che si ha a Civitella, dove un sindaco di fatto sfiduciato dai suoi consiglieri, e da loro invitato a farsi da parte,  si ostina a proseguire nella sua amministrazione senza avere una maggioranza e senza avere una benchè minima idea di quello che si dovrebbe fare nel comune.

Certo il sindaco anzichè pensare alle primarie di quello che dovrebbe essere il suo partito, che di fatto non lo appoggia più, portando in dote al segretario provinciale Di Maio al massimo i voti della sua famiglia farebbe meglio pensare ai problemi dei Civitellesi visto che è notizia di oggi l’invio delle lettere di licenziamento da parte della Tecnoclima a 9 dipendenti, i sindacati chiedono l’intervento del sindaco, i Civitellesi chiedono l’intervento del Sindaco…. il quale come al solito non farà niente.

Ma ripercorriamo il 2012,cosa ha fatto il nostro sindaco nell’anno che va a finire Per cosa verrà ricordato? ………….

Non ha fatto niente e non verrà ricordato visto che non c’è niente da ricordare.

I consigli comunali si svolgono solo quando ci sono provvedimenti che le leggi nazionali impongono di approvare, altrimenti la giunta ed il sindaco non portano alcuna iniziativa in consiglio

ed il consiglio infatti si riunisce raramente.

In vallata ci sono comuni che rinnovano teatri, che progettano parchi fluviali e costruzioni di nuove scuole a Civitella invece l’unica cosa che il sindaco è riuscito a fare è mettere una tabella informativa sulla facciata del comune.

Tabella che,  a differenza di quelle degli altri Comuni della vallata che le hanno intelligentemente collocate sul lato dx della strada provinciale per dare utili informazioni ai cittadini, cosi' stupidamente posizionata servira' soltanto a far vedere l'orario di ingresso al lavoro ai soli dipendenti del Comune.

IDENTITA' E CORAGGIO

CIVITELLA DI ROMAGNA

Torna su
ForlìToday è in caricamento