menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Civitella e la palestra 'siberiana': una polemica senza fine

Continua a far discutere la palestra comunale di Civitella, da tempo 'al fresco' per il mancato funzionamento dell'impianto di riscaldamento. Botta e risposta tra il sindaco e Bartolini: "E' un pressapochista". La replica: "Sei un superficiale"

Continua a far discutere la palestra comunale di Civitella di Romagna in via Aldo Moro, da tempo 'al fresco' per il mancato funzionamento dell'impianto di riscaldamento. Dopo l'intervento del gruppo consigliare di opposizione che aveva attaccato il primo cittadino sottolineando che quest'ultimo "ha preso in giro i genitori dei bambini", il sindaco aveva replicato dicendo che aveva chiesto in Regione un contributo per dotare la struttura di un cappotto termico, non ricevendo per il momento nemmeno un euro.

A quel punto Luca Bartolini, consigliere regionale del PDL, aveva detto che non vi erano state richieste di finanziamento per il plesso scolastico, ma era stato smentito dal sindaco che aveva accusato Bartolini di essere stato superficiale visto che, in effetti, la richiesta era stata fatta al dipartimento energia ed economia verde: "Sono stupito dal pressappochismo di Bartolini, che ha preso una bella cantonata. Ed è pure al secondo mandato…"

Ecco, quindi, la replica proprio di Luca Bartolini: "Io credo che se qui c’è qualcuno che manifesta quotidianamente superficialità  questo è il Sindaco Bergamaschi che deve, lui si,  chiedere scusa almeno ai bambini di Civitella, costretti ad andare a scuola al freddo per la sua incapacità di portare a casa finanziamenti che a Cusercoli invece, da quanto risulta dagli atti,  sono arrivati almeno per 30.000 euro solo due anni fa".
 
"Poiché carta canta, nell’allegata nota inviata non ad un solo assessorato ma all’intera Regione tramite la Presidente dell’Assemblea Legislativa,  avevo richiesto i seguenti atti:    <<Copia di eventuali richieste di contributi e/o finanziamenti dal 2009 ad oggi., per progetti indirizzati ad interventi di straordinaria o ordinaria manutenzione, inerenti l’intero plesso scolastico comunale, comprensivo della palestra,  sito in Via Aldo Moro nel Comune di Civitella di Romagna (FC)>>" sottolinea l'esponente del PDL.
 
"Non mi pare quindi che nella richiesta mi fossi limitato al solo Assessorato alla scuola come il Sindaco vorrebbe far credere, e se nella risposta fornitami dalla Regione la sua vana richiesta di finanziamento non è stata neppure  riportata nella risposta, probabilmente questo è dovuto al fatto che la domanda presentata non è stata  neppure presa sul serio dato che su 109 progetti   il suo risulta 88° in graduatoria e quindi non finanziabile. Faccio presente che il primo anno verranno finanziati 23 progetti (per 6.600.000 euro) e 6/7 il secondo anno (per 1.600.000 euro)".

"Peraltro, il Sindaco Bergamaschi  non è stato neppure in grado di presentare da solo la domanda specifica e urgente  per una scuola al freddo. Infatti l’ha presentata  solo in condominio con altri comuni, come Presidente della Comunità - continua Bartolini - per chiedere, nella stessa domanda,  di realizzare un tratto di pubblica illuminazione a Santa Sofia, un cappotto termico nella scuola materna di Predappio, nelle scuole elementari di Galeata nonché infine nel  plesso di Civitella . Domanda composita talmente fatta bene che ripeto è risultata 88° su 109. D’altronde, un’altra domanda da lui presentata singolarmente il giorno dopo come Sindaco per altri interventi mirati al risparmio energetico è risultata 101° su 109".
 
"Poiché non ci si può sempre lavare le mani con i genitori dei bambini al freddo dicendo che i finanziamenti lui li ha chiesti ma che la Regione è cattiva e non glieli eroga, se anziché manifestare continuamente questi atteggiamenti   vittimistici in radio e tv, o spocchiosi nei confronti delle opposizioni,  si fosse rivolto in maniera costruttiva e collegiale per chiedere qualche consiglio su come presentare le domande anche ai tre consiglieri regionali del territorio, forse i bambini oggi farebbero lezione in una scuola più calda" conclude Luca Bartolini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento