rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Congresso del Pd, la mozione Giachetti vola al 34%: "Uno dei migliori risultati in Italia"

A Forlì la mozione Giachetti-Ascani per il congresso del Partito Democratico ottiene il miglior risultato in Regione e tra i primi in Italia

A Forlì la mozione Giachetti-Ascani per il congresso del Partito Democratico ottiene il miglior risultato in Regione e tra i primi in Italia. Lo rende noto una nota dei coordinatori della mozione Enrico Monti, Ilaria Marianini e Massimo Marchi: “Forlì si rivela uno dei territori italiani in cui è maggiore il consenso per la mozione Giachetti-Ascani. Lo dimostrano i dati della prima fase del congresso nazionale del Partito Democratico, ovvero quello riservato ai soli iscritti. Nel distretto forlivese, infatti, la mozione che vede Roberto Giachetti come candidato alla segreteria ed Anna Ascani come sua vice, ha riscosso oltre il 34% dei consensi: quasi il triplo in confronto alla media nazionale, nonché quattro volte rispetto a quella regionale”. 

Continua la nota: “Un dato, questo, incoraggiante per la seconda fase; quella che ci porterà alle primarie aperte del 3 marzo prossimo in cui tutti i cittadini potranno partecipare al voto. Il dato è incoraggiante, nonostante sia inserito in un quadro non certo idilliaco per il Partito Democratico, che nell'ambito forlivese ha registrato un calo significativo di iscritti e di votanti. È comunque positivo che quasi 600 persone abbiano partecipato al voto, indipendentemente dalla preferenza espressa. Il nostro ringraziamento va a queste ultime, così come ai volontari che hanno lavorato e continuano a lavorare ai fini di questa consultazione democratica (come non ce ne sono in nessun altro partito) coprendo i 28 circoli del territorio”.

“Il risultato della nostra mozione ci stimola a promuovere ulteriormente quel riformismo radicale di cui c'è bisogno oggi per recuperare il terreno perduto, senza cadere nella tentazione di riproporre in maniera nostalgica ricette del passato. Continuiamo a pensare che questo PD così come lo abbiamo conosciuto in questi 11 anni di vita non basti per vincere le sfide che questa “fase populista” ci sta mettendo davanti. Sfide che riguardano tanto l’Italia quanto l’Europa: noi siamo quelli della lotta contro ogni forma di giustizialismo e di sospetto che non fanno altro che creare insicurezze e paure; siamo quelli che alla politica del qualunquismo antepongono il merito e la competenza; siamo quelli che credono in un PD a vocazione maggioritaria come unica reale contrapposizione al governo di Movimento 5 Stelle e Lega”. Il comitato si riunirà martedì alle 20:30 presso il Circolo PD di Forlimpopoli, in via Artusi 4, per parlare e riflettere insieme sui prossimi passi da compiere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso del Pd, la mozione Giachetti vola al 34%: "Uno dei migliori risultati in Italia"

ForlìToday è in caricamento