menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale, la maggioranza perde un pezzo su un debito fuori bilancio

A favore invece Giorgio Calderoni di Forli' & co per il quale si tratta di "un atto dovuto"

Un debito fuori bilancio per via di una sentenza contraria del Tribunale in materia di diritto del lavoro. Nella sostanza e' stata ritenuta illegittima una determina dirigenziale di assegnazione di una posizione organizzativa. Il consiglio comunale di Forli' lo ha approvato nella seduta di lunedì pomeriggio, con 22 voti favorevoli e 11 consiglieri che non partecipano al voto. Ma la maggioranza perde per strada, e non e' la prima volta, il voto di Fratelli d'Italia.

Per Davide Minutillo si tratta di "un atto sbagliato da un dirigente" e di un debito "non programmato", per cui "il mio voto sara' contrario", anche se poi Minutillo opta per non partecipare al voto. A favore invece Giorgio Calderoni di Forli' & co per il quale si tratta di "un atto dovuto". Critico il Partito democratico che non partecipa al voto: si tratta "di una anomalia che va segnalata e che e' tutta responsabilita' di questa Amministrazione che non ha nominato il nuovo segretario generale", ha commentato Jacopo Zanotti. Segretario che sara' nominato a breve, ha garantito l'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani. (fonte Agenzia Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento