rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Si è insediato il Consiglio dei cittadini stranieri: un minuto di silenzio per la strage in Tunisia

"Si conferma un percorso di partecipazione avviato 16 anni fa quale importante momento di rappresentanza nella nostra comunità", ha affermato il sindaco di Forlì, Davide Drei

Si è svolta lunedì la cerimonia di insediamento del Consiglio dei cittadini stranieri. L'incontro in Consiglio Comunale si è aperto con un minuto di silenzio in ricordo delle vittime degli attentati compiuti venerdì scorso in Tunisia, Francia, Kuwait e Somalia. Sono stati eletti il presidente e il vicepresidente del Consiglio. Si tratta rispettivamente di Huang Qiying, detto Tommaso, 38 anni, della lista "Cinese di Forlì", e di Ouennas Hicham (Marocco), dell'associazione AFAF (Associazione Fratellanza e Amicizia di Forlì) scelto tra i dieci rappresentanti designati in Consiglio dalle associazioni

"Si conferma un percorso di partecipazione avviato 16 anni fa quale importante momento di rappresentanza nella nostra comunità", ha affermato il sindaco di Forlì, Davide Drei. Alla cerimonia di insediamento del Consiglio dei cittadini stranieri del Comune di Forlì, condotta dal Presidente del Consiglio Comunale Paolo Ragazzini, erano presenti il vicesindaco Veronica Zanetti, l'assessore alle Politiche Sociali Raoul Mosconi e Maria Giulia Borriello per la Prefettura.

Ci sono volute quattro votazioni anche per la scelta del vicepresidente, che ha visto Ouennas Hicham prevalere con 14 voti sui 10 ottenuti da Liliana Ghizela Florei, romena, dell'Associazione San Lorenzo e molto attiva nella precedente Consulta. Per il presidente i voti sono stati 28, mentre per il vicepresidente i voti sono stati 24. “Questo Consiglio - ha concluso Drei - è chiamato a promuovere forme di rappresentanza, progetti e processi per fare fronte comune contro ogni forma di odio e di violenza affinché la nostra sia una città di pace e di fratellanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è insediato il Consiglio dei cittadini stranieri: un minuto di silenzio per la strage in Tunisia

ForlìToday è in caricamento