Sabato, 25 Settembre 2021
Politica Tredozio

Coronavirus, la variante Delta preoccupa. "Prevenire nuovi focolai sul nascere potenziando il tracciamento"

Così Vietina: "Occorre quindi giocare di anticipo e potenziare tre elementi fondamentali per arginare la diffusione del Covid che, ricordiamolo, è ben lungi dall’essere sconfitto"

"Prevenire sul nascere nuovi focolai di covid-19". La deputata di Coraggio Italia e sindaco di Tredozio, Simona Vietina, lancia l'allarme  dopo "il focolaio esploso dopo una festa in spiaggia a San Benedetto, nelle Marche, con decine di nuovi positivi fra i 15 e i 24 anni". Una situazione, evidenzia la parlamentare, che "ci dice di quanto sia necessario tenere alta la guardia, in particola con il crescente diffondersi della variante delta".

"Dobbiamo tutelare il nostro Paese, la nostra economia e i nostri territori e non possiamo mettere a rischio la zona bianca: non possiamo, l’Italia non può, l’Emilia-Romagna non può permettersi nuovi focolai e nuove chiusure - sottolinea la parlamentare -. Occorre quindi giocare di anticipo e potenziare tre elementi fondamentali per arginare la diffusione del Covid che, ricordiamolo, è ben lungi dall’essere sconfitto: più tracciamento, più sequenziamento e più screening. È questa la ricetta che mi aspetto che via Aldo Moro e le Regioni tutte mettano in campo sempre di più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la variante Delta preoccupa. "Prevenire nuovi focolai sul nascere potenziando il tracciamento"

ForlìToday è in caricamento