Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Corteo vietato a Forza Nuova, i sindaci di Forlì e Cesena: "Evidente una carenza normativa"

“Prendiamo atto della decisione della Prefettura e delle Forze dell'ordine di limitare la manifestazione prevista nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre, che si svolgerà in forma statica"

“Prendiamo atto della decisione della Prefettura e delle Forze dell'ordine di limitare la manifestazione prevista nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre, che si svolgerà in forma statica. Questo evento richiama idee e sentimenti esplicitamente antidemocratici, comunque inaccettabili per città e territori come i nostri, che tanto hanno pagato per l'affermazione dei principi di libertà ed uguaglianza”. Intervengono in questo senso i Sindaci di Forlì e Cesena, Davide Drei e Paolo Lucchi, che esprimono forte preoccupazione per l'escalation di eventi organizzati da gruppi che sostengono idee anticostituzionali, di ispirazione fascista, mettendo così in discussione la tenuta della coesione sociale e della pacifica convivenza della nostra comunità.

"Questa situazione dimostra una volta di più come sia evidente una carenza normativa, in grado di garantire strumenti certi, indispensabili per contrastare in maniera più decisa questo genere di situazioni. Per quanto riguarda l'azione dei nostri Comuni, confermiamo la volontà di utilizzare tutti i nostri poteri per limitare, nel rispetto delle leggi vigenti, lo svolgimento di queste iniziative negli spazi pubblici cittadini. Intendiamo farci promotori di questa linea, anche tramite un coordinamento con gli altri Comuni della Provincia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo vietato a Forza Nuova, i sindaci di Forlì e Cesena: "Evidente una carenza normativa"
ForlìToday è in caricamento