Politica

Dalla crisi economica ai nuovi collegamenti viari, Italia Viva in piazza: "Tra le persone per ripartire"

Anche Forlì è stata tre le oltre 500 città italiane che nel fine settimana si sono attivate per organizzare un presidio di incontro e confronto con i cittadini

Primo banchetto post- Covid sabato di Italia Viva in Piazza Saffi. Anche Forlì è stata tre le oltre 500 città italiane che nel fine settimana si sono attivate per organizzare un presidio di incontro e confronto con i cittadini.  "Poter tornare tra le persone, là dove deve essere la politica - afferma Italia Viva Forlì-Cesena - è un altro segno di ripartenza. Per noi è stata l'occasione per dialogare sui traguardi raggiunti a proposito infrastrutture (ad esempio con la riapertura dell'aeroporto di Forlì), assegno universale per i figli e Family Act, sulla nascita del governo Draghi; ma anche e soprattutto su molti temi locali, dalla crisi del commercio e di altri settori al centro storico, dai collegamenti viari all'Unione dei comuni. Abbiamo ascoltato e acquisito molte segnalazioni". Al banchetto (nel corso del quale si sono registrate anche nuove iscrizioni) erano presenti anche il deputato Marco Di Maio, vice presidente di IV alla Camera, e il consigliere comunale Massimo Marchi, oltre a molti attivisti e militanti guidati dalla coordinatrice Sara Biguzzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla crisi economica ai nuovi collegamenti viari, Italia Viva in piazza: "Tra le persone per ripartire"

ForlìToday è in caricamento