Decreto 'Cura Italia', De Girolamo (M5S): "Impegno del governo senza precedenti"

Così Carlo Ugo de Girolamo, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Trasporti alla Camera, nel commentare le misure approvate lunedì dal Governo

"Siamo davvero soddisfatti delle misure varate con il decreto 'Cura Italia'. Si tratta di una serie di provvedimenti senza precedenti per aiutare il Paese ad affrontare l'emergenza in atto". Così Carlo Ugo de Girolamo, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Trasporti alla Camera, nel commentare le misure approvate lunedì dal Governo. Il parlamentare romagnolo illustrando i punti salienti del provvedimento in favore di aziende e Pmi ricorda che, "nel decreto sono contenuti interventi straordinari per la liquidità e l'accesso al credito delle imprese: è stato rifinanziato il fondo pmi per oltre 1 miliardo di euro ed è stato aumentato a 5 milioni di euro l'importo massimo ammissibile a garanzia. Prevista anche la possibilità di accedere alla garanzia del fondo per rinegoziare finanziamenti già concessi".

"Inoltre - aggiunge - abbiamo previsto la sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa anche a favore degli autonomi che hanno subito un calo del fatturato e la sospensione dei pagamenti di Iva, ritenute e contributi per imprese, autonomi e professionisti. Misure importanti che consentiranno di garantire liquidità alle aziende e sostenere i comparti più colpiti come turismo, trasporti, ristorazione e cultura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E continua: "Ci sono poi le risorse di Cassa Depositi e Prestiti come controgaranzia per le banche per fornire liquidità alle imprese, c'è la sospensione delle cartelle esattoriali e delle attività di accertamento e riscossione dell'Agenzie delle entrate e la moratoria dei finanziamenti per micro e piccole imprese. Infine, sosteniamo l'export dei nostri prodotti con un fondo apposito istituito presso il Ministero degli Esteri, diamo incentivi alle aziende per interventi di sanificazione e sicurezza sul luogo di lavoro ed è stata estesa la deducibilità delle donazioni effettuate dalle imprese.  "Ovviamente, non ci fermiamo qui: a questo decreto seguiranno altri provvedimenti sui quali il Governo è già al lavoro. Lo Stato non abbandonerà le aziende italiane in questo momento di grande difficoltà", conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento