Decreto dignità, Vietina (FI): "Solo un provvedimento spot. Mancano misure per nuovi poveri"

E' quanto dichiara Simona Vietina, deputato di Forza Italia e sindaco di Tredozio

"Il decreto dignità, annunciato come panacea dei mali dell’Italia, appare piuttosto come un provvedimento “spot” privo di identità, una sorta di “contentino”, non si sa bene per chi, e i cui effetti non è detto produrranno occupazione e maggiori investimenti". Lo dichiara Simona Vietina, deputato di Forza Italia. "Se il decreto dignità negli intenti poteva essere lodevole, non siamo certi che sia positivamente applicabile nell’attuale fase economica che sta vivendo il Paese - continua l'esponente berlusconiano -. E poi, a chi dà davvero dignità questo decreto? Mancano del tutto le misure, ad esempio, per le giovani madri e per gli ultraquarantenni disoccupati, di fatto i nuovi poveri che faticano ad arrivare a fine mese perché in seria difficoltà a ricollocarsi nel mercato del lavoro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

Torna su
ForlìToday è in caricamento