rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Politica

Degrado degli edifici comunali, Morgagni (Forlì & Co): "Una giunta di immagine che fa promesse ma non fatti"

Il gruppo consiliare di Forlì & Co solleva la situazione di disagio dei dipendenti del Comune dopo i crolli all'ufficio Anagrafe e per le condizioni precarie degli immobili. "Situazione insostenibile e nessuna risposta dall’Amministrazione"

“Sono ormai anni che si registra una situazione di forte disagio e di preoccupazione da parte dei dipendenti del Comune per le precarie condizioni strutturali e logistiche di numerosi edifici comunali”. Così il gruppo consiliare di Forlì & Co fa il punto sulle condizioni degli edifici comunali. “I servizi demografici da oltre due anni sono in affanno organizzativo per il crollo di una porzione del soffitto, Palazzo Merenda vede il continuo rinvio della conclusione dei lavori già avviati dalla precedente Amministrazione e del trasloco del servizio di biblioteca, il trasferimento dei servizi sociali da via Leone Cobelli e corso Diaz è continuamente dilazionato nel tempo a dispetto delle condizioni ambientali e climatiche ormai insostenibili - afferma il capogruppo Federico Morgagni -, mentre il Centro famiglie rimane a sua volta in attesa di temporanea collocazione e reperimento delle risorse per il progetto definitivo”. 

“L’interdizione di numerosi uffici comunali per inagibilità è aggravata dalla contemporanea indisponibilità di soluzioni alternative a causa dei ritardi nella programmazione dei lavori. Il protrarsi di tale situazione, oltre ad arrecare difficoltà quotidiane e forte stress ai dipendenti dell’Ente, ha evidenti effetti negativi sulla qualità dei servizi forniti ai cittadini”, prosegue Morgagni.

“Di fronte a una situazione divenuta ormai insostenibile e alla perdurante assenza di risposte da parte dell’Amministrazione, a fine gennaio le tre organizzazioni sindacali dei lavoratori dell’Ente sono a loro volta intervenute con la formale richiesta al sindaco, all’assessora al Personale e all’assessore al Patrimonio e Lavori pubblici di presentare un piano di interventi dettagliato e concretamente attuabile a breve termine” per risolvere le numerose criticità - continua -. A nostra volta nel corso del consiglio comunale di lunedì 20 febbraio abbiamo interrogato la  Giunta sulla questione, chiedendo risposte finalmente puntuali, credibili e concrete, ma senza successo: ancora una volta abbiamo infatti raccolto vaghe dichiarazioni e molteplici scuse. I dipendenti e i cittadini dovranno ancora aspettare a lungo locali sani e sicuri, che facilitino l’erogazione di servizi di qualità”.

“Siamo dunque alle solite - conclude l'esponente di Forlì & Co -  una Giunta che è prodiga negli annunci che fanno immagine, i lavori al Merenda, per esempio, sono stati annunciati alla stampa ormai innumerevoli volte, mentre non sono ancora stati completati quelli avviati nel 2019 dall’Amministrazione Drei, ma che si rivela incapace persino di intervenire per risolvere le criticità e il degrado degli immobili comunali, condannando a una mancata soluzione problemi che riguardano la sicurezza dei dipendenti e la qualità dei servizi erogati ogni giorno ai forlivesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado degli edifici comunali, Morgagni (Forlì & Co): "Una giunta di immagine che fa promesse ma non fatti"

ForlìToday è in caricamento