menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Maio (Pd) chiede al Governo la proroga delle detrazioni sulle ristrutturazioni

Il deputato forlivese del Pd, Marco Di Maio, ha presentato un'interrogazione al ministro dell'Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, per chiedere al Governo di prorogare la maggiorazione della detrazione in materia di ristrutturazione edilizia

Il deputato forlivese del Pd, Marco Di Maio, ha presentato un'interrogazione al ministro dell'Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, per chiedere al Governo di prorogare la maggiorazione della detrazione in materia di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica attualmente in vigore, “data l'importanza vitale che questi provvedimenti hanno sul fronte di un corretto sostegno al settore dell'edilizia e della promozione di una migliore qualità ambientale”.

L'ultimo decreto legge, infatti, ha introdotto, in relazione alle spese per le ristrutturazioni edilizie, sostenute dal 26 giugno 2012 fino al 30 giugno 2013, un innalzamento della detrazione a fini Irpef, che passano dal 36 al 50% e del limite dell’ammontare complessivo da 48mila a 96mila euro. Inoltre, per le spese di riqualificazione energetica degli edifici sostenute dal 1° gennaio al 30 giugno 2013, spetta una detrazione del 55%.

Di Maio ricorda però, che “dal 1° luglio 2013  tornerà operativa la disciplina a regime che consente la detrazione del 36 per cento per entrambi i tipi di spesa, con un limite dell’ammontare complessivo di 48mila euro per la detrazione per le ristrutturazioni edilizie”. Per questo, vista la crisi del settore edile e la spinta che le maggiori possibilità di detrazione potrebbero dare all'economia, il deputato chiede al Governo che le maggiorazioni delle detrazioni vengano prorogate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento