menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disoccupazione giovanile, Di Maio (Pd): "Governo batta i pugni in Europa"

E' stata votata all'unanimità alla Camera dei deputati la mozione sull'occupazione giovanile che era stata presentata da alcuni deputati under 35 nei giorni scorsi, tra cui il forlivese Marco Di Maio

E' stata votata all'unanimità alla Camera dei deputati la mozione sull'occupazione giovanile che era stata presentata da alcuni deputati under 35 nei giorni scorsi, tra cui il forlivese Marco Di Maio. "Il voto unanime di tutte le forze presenti in parlamento - commenta il deputato - è il segno tangibile di quanto il tema del lavoro per le giovani generazioni sia prioritario e vada affrontato con forza dal Governo. E' una questione di vitale importanza per l'Italia e per l'Europa, per questo abbiamo voluto impegnare il Governo a chiedere azioni concrete quando siederà al tavolo del prossimo Consiglio europeo a fine giugno".

Il testo impegna tra l'altro il governo a ''verificare, in occasione del prossimo Consiglio europeo, la possibilita' di stanziare ulteriori risorse nell'ambito del fondo sociale europeo per il finanziamento di progetti volti a contrastare in maniera efficace la disoccupazione giovanile attraverso l'offerta di lavoro stabile e regolare''.

"E' vero - osserva Marco Di Maio - il problema del lavoro non riguarda solo i giovani, ma anche tante persone che per effetto delle tante crisi aziendali sono rimaste senza occupazione. Bisogna dare risposte anche a questi casi e il pacchetto di proposte a cui sta lavorando il ministro Giovannini mi auguro contenga provvedimenti anche in questa direzione. Tuttavia non si può non riconoscere che un Paese che non investe primariamente sui prorpri ragazzi è un Paese che si rassegna al declino e rinuncia al suo futuro. Questo non possiamo permettercelo e come giovani parlamentari sentiamo l'obbligo morale di batterci per dare voce a questa emergenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento