rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Rocca San Casciano

PolStrada di Rocca, Morrone (Lega): "Nessuna rassicurazione dal Ministero"

A lanciare l'allarme è il segretario romagnolo della Lega Nord, Jacopo Morrone

Il distaccamento della PolStrada di Rocca San Casciano è ancora a rischio. A lanciare l'allarme è il segretario romagnolo della Lega Nord, Jacopo Morrone. Precisa l'esponente del Carroccio: "Ad un’interrogazione del deputato leghista Gianluca Pini sulla possibile chiusura del distaccamento di Rocca San Casciano a decorrere dal primo gennaio prossimo, il Ministero dell’Interno “tergiversa” e non fornisce rassicurazioni".

"Una risposta fumosa quella del Viminale che non lascia ben presagire e che sembrerebbe mettere in dubbio le parole del deputato Marco Di Maio intervenuto in prima persona per scongiurare la chiusura del distaccamento della Polstrada di Rocca San Casciano evitando il peggio per l’intera vallata del Montone - commenta il segretario leghista - dopo mesi di botta e risposta di soluzioni concrete per il territorio manco l’ombra".

"Lla risposta del Ministero non ci lascia tranquilli – spiega Morrone -  è in corso un processo di razionalizzazione dei presidi di polizia su tutto il territorio nazionale che riguarderà anche le sedi della polizia stradale e che non esclude, a priori, quello di Rocca. Ancora una volta quindi il rischio è dietro l’angolo e gli effetti devastanti della politica dei tagli del governo Renzi contagiano i nostri territori svuotandoli di presidi fondamentali per la sicurezza dei nostri cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PolStrada di Rocca, Morrone (Lega): "Nessuna rassicurazione dal Ministero"

ForlìToday è in caricamento