Dovadola, Merendi delegato dal sindaco a seguire i rapporti con le associazioni

"La delega al consigliere comunale è un atto di pura rappresentanza che esclude il contemporaneo status di controllato e controllore", afferma Merendi

Riccardo Merendi, consigliere comunale di Dovadola e capogruppo di “Direzione Comune”, è stato delegato dal sindaco a seguire alcune tematiche come i rapporti con le associazioni paesane ed i rapporti con l’Azienda dei Servizi alla Persona ex IPAB “Zauli” ora Asp del Forlivese. Si tratta, spiega Merendi, di "funzioni collaborative di carattere generale ed estranee alle competenze prettamente assessoriali, come previsto per legge. La delega al consigliere comunale è un atto di pura rappresentanza che esclude il contemporaneo status di controllato e controllore. La volontà del sindaco Tassinari di attribuire deleghe anche ai consiglieri di minoranza era emersa chiaramente in campagna elettorale. Questo attestato di stima espressomi dal primo cittadino di Dovadola è per me motivo di orgoglio e sicuro stimolo per svolgere con ancora maggiore impegno e dedizione l’attività di Consigliere comunale". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento