rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Eataly, auto in centro? Il Wwf: "Un ritorno al passato non è concepibile"

"Auspichiamo un confronto costruttivo con quest'ultima e con tutti e chiediamo al sindaco di favorirlo e promuoverlo, prima di assumere qualsiasi decisione e tanto meno decisioni condizionate da logiche particolaristiche", afferma Alberto Conti, presidente del Wwf.

Con l'apertura di Eataly si riaperto il dibattito dell'auto in piazza Saffi. Il Wwf, insieme al Tavolo delle Associazioni Ambientaliste di Forlì, sta preparando una proposta completa sul centro storico che presenterà nelle prossime settimane alla popolazione e all'amministrazione comunale. "Auspichiamo un confronto costruttivo con quest'ultima e con tutti e chiediamo al sindaco di favorirlo e promuoverlo, prima di assumere qualsiasi decisione e tanto meno decisioni condizionate da logiche particolaristiche", afferma Alberto Conti, presidente del Wwf.

"Il messaggio inequivoco all'amministrazione comunale è quello di adeguarsi alle logiche imprenditoriali basate sul concetto più auto uguale più profitto economico - dichiara Conti -. E' un messaggio indebitamente pressante, oltretutto fuori tempo e fuori luogo. La qualità della vita in un centro storico non si misura con le auto che vi circolano. Anzi è il contrario. Meno auto e più gente dovrebbe essere l'obiettivo. Un ritorno al passato non è concepibile. I parcheggi in piazza Saffi sono stati eliminati nell'ottobre 1971. Riportarli sarebbe un danno per i cittadini, ambientale, viabilistico, estetico e funzionale".

"Dobbiamo davvero pensare che l'amministrazione comunale debba piegarsi agli interessi economici di qualcuno, basati sul presunto teorema più auto uguale più gente, oppure riteniamo che finalmente sia giunto il momento di valutare il tema centro storico in tutti i suoi aspetti e con una visione globale e non pregiudiziale e di parte?", conclude Conti, auspicando "un confronto costruttivo con quest'ultima e con tutti", chiedendo al sindaco Davide Drei "di favorirlo e promuoverlo, prima di assumere qualsiasi decisione e tanto meno decisioni condizionate da logiche particolaristiche". Anche l'Isde si associa all'appello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eataly, auto in centro? Il Wwf: "Un ritorno al passato non è concepibile"

ForlìToday è in caricamento