rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica

Editoria e informazione, Ravaioli (Pd): "Garantire contributi 2014-2015"

E’ quanto chiedono, attraverso una risoluzione presentata all’Assemblea legislativa, Pd e Sel, prima firmataria Valentina Ravaioli (Pd).

“La Giunta si attivi nei confronti del Governo affinché garantisca al fondo per l’editoria una capienza, per gli anni 2014 e 2015, tale da coprire le quote di contributo a cui le testate coinvolte hanno legittimamente diritto e si avvii, di concerto con le organizzazioni di categoria editoriali, giornalistiche, poligrafiche e della distribuzione, quella riforma generale del settore che le stesse sollecitano da tempo, tesa a garantire il necessario pluralismo dell’informazione, a partire da un quadro normativo chiaro e certo dei contributi pubblici destinati alle testate edite da cooperative di giornalisti ed associazioni no profit”. E’ quanto chiedono, attraverso una risoluzione presentata all’Assemblea legislativa, Pd e Sel, prima firmataria Valentina Ravaioli (Pd).

“I governi nazionali- si legge nel documento- che si sono succeduti negli ultimi sette anni hanno diminuito di volta in volta l’entità del fondo per l’editoria (passato da 506 milioni a 48 milioni)”. “In Emilia-Romagna- sottolineano i consiglieri di maggioranza- la stampa locale quotidiana e periodica riveste un ruolo centrale per il pluralismo dell’informazione, per la democrazia, per la copertura delle notizie in aree geografiche e realtà sociali non toccate dall’informazione prodotta dai grandi media nazionali e per il controllo da parte dei cittadini dell’operato delle pubbliche amministrazioni e degli enti locali, oltre a rappresentare una realtà estremamente significativa dal punto di vista occupazionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Editoria e informazione, Ravaioli (Pd): "Garantire contributi 2014-2015"

ForlìToday è in caricamento