menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Electrolux, Di Maio (Pd): "La tutela della salute non ha prezzo"

Così Di Maio: "Vogliamo che lo stabilimento di Villanova rimanga un fiore all'occhiello del nostro tessuto produttivo non solo per i brillanti risultati economici, ma anche per la qualità del rapporto tra la proprietà e i suoi collaboratori"

"Il principio secondo cui chi si allontana dal proprio posto di lavoro, di fronte ad un potenziale pericolo per la propria salute e quella dei colleghi, venga "punito" con una decurtazione dallo stipendio a fine mese pari al tempo in cui si è allontanato, va rigettato con forza. Quanto sta avvenendo alla Electrolux su questo punto, non può che trovare disapprovazione, se verrà confermato". Così il segretario territoriale del Pd forlivese, Marco Di Maio.

Per l'esponente democratico, "è giusta la richiesta avanzata dai lavoratori all'azienda circa la possibilità di fare un passo indietro e restituire l'equivalente in busta paga di quei 45 minuti, in cui alcuni lavoratori si sono allontanati dal proprio posto per il timore suscitato da fumi che uscivano dall'interno dello stabilimento".

Chiosa ancora Di Maio: "E' giusta, non solo e non tanto sotto il profilo economico, quanto per una questione di principio: non si può derogare dal rispetto del diritto alla salute nè intavolare vertenze economico/sindacali su di essa. Come potevano i lavoratori sapere che quei fumi non erano dannosi (e del resto tuttora la vicenda è al vaglio delle autorità competenti)?"

Per il segretario territoriale forlivese del Pd "non è giusto interferire nella gestione di vertenze sindacali, ma in questo caso riteniamo che ci sia molto di più; ci sia un principio di salvaguardia della sicurezza dei lavoratori (tutti, indipendentemente dalla loro mansione) che va tutelato e che anche le istituzioni locali non devono lasciare indifeso".

"Electrolux è una grande azienda, che assicura occupazione a molti forlivesi in un momento difficile per l'economia - sottolinea l'esponente democratico -. Per questo vogliamo che lo stabilimento di Villanova rimanga un fiore all'occhiello del nostro tessuto produttivo non solo per i brillanti risultati economici, ma anche per la qualità del rapporto tra la proprietà e i suoi collaboratori. Specialmente quando in ballo c'è la salute di chi lavora".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento