menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Electrolux, paghe decurtate. La Provincia: "L'azienda torni indietro"

L'amministrazione provinciale di Forlì-Cesena sta seguendo con grande attenzione gli sviluppi della vicenda connessa alla trattenuta di 45 minuti di retribuzione ai lavoratori dell'azienda Electrolux

L'amministrazione provinciale di Forlì-Cesena sta seguendo con grande attenzione gli sviluppi della vicenda connessa alla trattenuta di 45 minuti di retribuzione ai lavoratori dell'azienda Electrolux che non sono rientrati in fabbrica a causa di un incendio. Lo comunicano in una nota, il vicepresidente, Guglielmo Russo e l'assessore al Lavoro e alla Formazione, Denis Merloni. “E' del tutto evidente che tale comportamento è stato dettato unicamente dal timore di nuocere alla propria salute: sottolineiamo che questo, e solo questo, è stato il motivo del loro comportamento”.
 
“Riteniamo che quello dell'auto tutela della propria salute sia un diritto naturale che non può e non deve essere messo in discussione e che la precauzione debba sempre essere compresa e contestualizzata. Abbiamo avuto modo di apprezzare gli sforzi compiuti l'azienda ELECTROLUX per elevare le condizioni di sicurezza nel proprio stabilimento ed è anche per questo che siamo rimasti sorpresi della decisione unilaterale assunta. A nostro avviso la legislazione vigente, rappresentata in particolare dal Decreto Legislativo 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, prevede, fra l'altro, che ogni lavoratore deve prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle persone presenti sul luogo di lavoro e lo stesso Decreto pone in capo all'azienda la responsabilità della organizzazione e gestione delle attività a tutela della salute dei propri dipendenti”.
 
“In base a tali considerazioni, che richiamano aspetti normativi e diritti di autotutela, - concludono - auspichiamo che l'azienda riveda la propria decisione di trattenere 45 minuti di retribuzione ai lavoratori che non sono rientrati i fabbrica e ci aspettiamo che tale provvedimento venga ritirato anche per concentrare tutte le energie e le attenzioni e alla gestione dell'attuale complessa fase che sta attraversando l'azienda nel suo complesso”.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento