rotate-mobile
Politica

Elezioni, Pompignoli (Lega): "Abbiamo rincorso troppo la destra e abbandonato il centro. Serve una riflessione urgente"

Aprire una riflessione urgente all'interno della Lega: lo chiede, ospite di TeleRomagna, Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale forlivese della Lega

Aprire una riflessione urgente all'interno della Lega: lo chiede, ospite di TeleRomagna, Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale forlivese della Lega. “Qualcosa si è sbagliato”, ammette Pompignoli. Ed in particolare, l'analisi dell'esponente del Carroccio, l'errore è stata “la scelta di ricorrere troppo la destra, dato che c'è già chi occupa quello spazio politico, che è Fratelli d'Italia”. Questo, per Pompignoli, ha portato che “abbiamo abbandonato il centro, uno spazio preso da Fratelli d'Italia”.

Pompignoli ha così risposto alla domanda se era necessario aprire una riflessione sull'attuale segreteria della Lega, che vede come leader Matteo Salvini. Pompignoli ha spiegato di analizzare la questione rappresentando “la parte più moderata della Lega” e rispondendo quindi affermativamente: la riflessione deve partire “dai vertici della segreteria federale, speriamo il prima possibile”, in vista delle prossime regionali dell'Emilia-Romagna, anche “perché abbiamo perso il 24% in 5 anni”. Tuttavia, sempre per Pompignoli, “abbiamo tenuto rispetto alle politiche 2022, anche se a pensavo che saremmo arrivati almeno alla doppia cifra”. Insomma, “una riflessione si deve aprire”.

E in merito alle prossime elezioni che dovranno eleggere il sucessore di Stefano Bonaccini: “Dovremo prepararle in 2-3 mesi. E' vero che il Pd, non ovunque, è il primo partitio, ma la coalizione di centro-destra è avanti. Ce la pssiamo giocare con un buon candidato”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Pompignoli (Lega): "Abbiamo rincorso troppo la destra e abbandonato il centro. Serve una riflessione urgente"

ForlìToday è in caricamento