Politica

Elezioni a Bertinoro, Asioli (Bartnora): "Con 1.412 under 14 c'è un solo pediatra"

Così Asioli: "Il nostro comune, con le sue 10 frazioni e una popolazione di circa 11 mila residenti, deve fare affidamento su 5 medici di base e un pediatra"

"Con 1.412 under 14, Bertinoro ha solo un pediatra. È questo il più grave dei disservizi in ambito sanitario registrato in queste ultime settimane di campagna elettorale". Lo evidenzia il candidato sindaco della lista civica BartnOra, Barbara Asioli, ricordando che "il nostro comune, con le sue 10 frazioni e una popolazione di circa 11 mila residenti, deve fare affidamento su 5 medici di base e un pediatra. Si tratta senza dubbio di una dotazione medica e sanitaria assolutamente inadeguata ed insufficiente per un territorio come il nostro, che dal punto di vista morfologico è caratterizzato da quartieri distanti l’uno dall’altro anche decine di km, in forte espansione e con una densità demografica di forte rilievo. Premesso che un medico di base dovrebbe avere in carico non più di 1500 assistiti, ci si rende subito conto che la domanda di assistenza socio sanitaria dei bertinoresi è sbilanciata rispetto all’offerta e che per questa ragione moltissimi cittadini sono costretti a rivolgersi altrove e a interpellare i medici dei comuni limitrofi".

"Se poi si considera che l’unico pediatra che gravita su Bertinoro si divide tra la frazione di Santa Maria Nuova e il comune di Forlimpopoli, garantendo una presenza sommaria distribuita su quattro giorni alla settimana per poche ore, ci si rende subito conto dell’inadeguatezza dei servizi di cure primarie presenti nel nostro comune - prosegue -. È chiaro, ed è bene precisarlo, che queste riflessioni prescindono dall’assoluto valore medico dei professionisti che prestano il proprio tempo e le proprie capacità alla cura e all’assistenza dei nostri cittadini".

"Ciò che più rattrista e che sta a monte di questo diffuso disagio, è la superficialità con cui l’amministrazione comunale in questi anni ha affrontato, o per meglio dire “non ha affrontato”, le sfide della sanità locale - chiosa Asioli -. È dunque necessario intensificare il confronto, anche aspro, con l’Ausl di Romagna per metterla al corrente dell’insufficienza della copertura sanitaria di Bertinoro, ragionare su investimenti importanti, anche in termini di casa della salute e poliambulatori e ottenere fin da subito un innesto di personale medico. È questo, prima ancora di altri, il passo più importante che dobbiamo fare per elevare la qualità della sanità bertinorese, rimettere al centro la cura delle persone e la crescita dei nostri figli".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Bertinoro, Asioli (Bartnora): "Con 1.412 under 14 c'è un solo pediatra"

ForlìToday è in caricamento