rotate-mobile
Politica Castrocaro Terme e Terra del Sole

Elezioni Castrocaro. Pieraccini punta ad un Centrosinistra unito

"La più grande vittoria è stata la partecipazione a queste primarie". Così Luigi Pieraccini, 68 anni, commenta la sua vittoria con 244 voti

“La più grande vittoria è stata la partecipazione a queste primarie”. Così Luigi Pieraccini, 68 anni, commenta la sua vittoria con 244 voti. “Abbiamo dimostrato che la frattura tra popolazione e politica si può superare. Anche se ho i capelli bianchi, forse i cittadini mi hanno dimostrato la loro fiducia”. Anche William Sanzani, l'altro candidato del Pd, arrivato secondo con 229 voti è di questa opinione: “I risultati sono andato oltre le aspettative, pensavamo a 400 votanti e invece hanno votato in 546”.

“Non credo ci fosse un candidato predestinato – continua Pieraccini – ora puntiamo ad una lista di coalizione più ampia possibile. Vorrei che oltre a Pd, Sel e Idv, ci fosse anche Rifondazione. Parlerò con Marco Fabbri, il loro candidato, che sembrerebbe disposto anche ad un dialogo per correre tutti insieme. Ci terrei molto ad avere un'unica lista del Centrosinistra”.

Adesso dunque si lavora sulle alleanze. Sanzani conferma che il suo sostegno a Pieraccini “è assodato. Ci interessava che il Pd emergesse come il primo partito strutturato a Castrocaro Terme e Terra Del Sole e così è stato con 473 voti su 546. Era chiaro che si sarebbe giocata tra me e Pieraccini. Ora dobbiamo andare avanti con questo senso di compattezza e credibilità, che ha portato a questo successo delle primarie. Dobbiamo ripartire dalla situazione un po' difficile in cui si trova questo Comune”.

Pieraccini ha già due obiettivi ben chiari: “Dare una risposta al bisogno di lavoro creando nuovi posti e ascoltare i cittadini. Se diventerò sindaco la mia presenza nel palazzo comunale sarà assidua, pronto al rapporto diretto con la cittadinanza”.



 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Castrocaro. Pieraccini punta ad un Centrosinistra unito

ForlìToday è in caricamento