Elezioni, Costantini (Lega): "Il bullismo è una piaga da debellare"

E’ uno degli obiettivi dei giovani della Lega, che, capitanati da Andrea Costantini

"Cacciamo il bullismo dalle scuole e da tutti i luoghi di aggregazione giovanile". E’ uno degli obiettivi dei giovani della Lega, che, capitanati da Andrea Costantini, hanno fatto del contrasto agli atti vessatori e di sopraffazione nei confronti dei più deboli una vera e propria crociata. "Ormai si parla comunemente di bullismo e cyberbullismo - spiega Costantini -, ma molti non comprendono davvero quali ricadute psicologiche e fisiche causino questi atti intimidatori in chi li subisce. Tra l’altro, l'esperienza degli ultimi anni ha dimostrato che lo scenario principale in cui emerge il fenomeno del bullismo è il contesto scolastico".

"Nelle vittime, spesso ragazzi più giovani o meno attrezzati psicologicamente e fisicamente, aumentano il senso di insicurezza, il calo dell'autostima, difficoltà di relazionarsi a scuola e in famiglia e anche un calo nel rendimento scolastico - continua l'esponente del Carroccio -. Purtroppo abbiamo notizia di episodi di bullismo che sono stati causa (o concausa) di atti di autolesionismo a volte purtroppo estremi. Ci sono tuttavia dei rimedi. Per questo abbiamo predisposto un progetto di azioni, di durata pluriennale, per contrastare bullismo e cyberbullismo (quando gli atti aggressivi e intimidatori sono attuati tramite internet o altre tecnologie digitali) e prevenire il disagio giovanile. Il nostro progetto punta su educazione, scuola, cultura e, naturalmente, la famiglia. L’obiettivo è arrivare a una città ‘bullying free’".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento