rotate-mobile
Politica

Elezioni, Davide Drei esce allo scoperto: "Mi candido alle primarie del Pd"

Drei, 49 anni compiuti il 22 gennaio scorso, ha spiegato di aver preso questa decisione "a seguito di molte sollecitazioni pervenutemi da esponenti di organizzazioni della società civile e della politica".

Davide Drei esce allo scoperto. L'attuale assessore alle Politiche di Welfare, Cooperazione allo sviluppo e Pace e diritti umani ha dato la propria disponibilità a candidarsi alle primarie del Partito Democratico per la carica di sindaco di Forlì. Drei, 49 anni compiuti il 22 gennaio scorso, ha spiegato di aver preso questa decisione "a seguito di molte sollecitazioni pervenutemi da esponenti di organizzazioni della società civile e della politica".

Drei nei prossimi giorni svelerà i contenuti e la modalità di svolgimento della campagna relativa alle primarie. Laureatosi in Scienze Geologiche nel dicembre del 1990 con il massimo dei voti, l'attuale assessore alle politiche di welfare di Forlì è stato socio fondatore e primo presidente della cooperativa sociale Spazi Mediani, operante in servizi e progetti per l’integrazione sociale e lavorativa degli immigrati (1996-2008).

Tra il 2006 e il 2009 ha ricoperto al carica di vicepresidente del Consorzio Solidarietà Sociale Forlì-Cesena. Tra il 2008 e il 2009 è stato presidente ella Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile. E' stato inoltre presidente tra il 2004 e il 2009 di Federsolidarietà/Confcooperative Emilia-Romagna.

Tra il 2000 e il 2009 è stato responsabile nazionale del servizio civile dell’Ente di 1^ classe Confcooperative. Tra le attività svolte anche quella di docente e formatore sulle tematiche della cooperazione sociale, del terzo settore, dell’immigrazione e dell’interculturalità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Davide Drei esce allo scoperto: "Mi candido alle primarie del Pd"

ForlìToday è in caricamento