rotate-mobile
Politica

Elezioni, Ancarani (Pd): “Forlì sia al passo con le migliori realtà europee"

Valentina Ancarani, tira le fila della campagna elettorale che sta per chiudersi e fa un appello ai cittadini

Domenica si vota per le elezioni europee e per le amministrative in 11 Comuni del Forlivese e il segretario territoriale del Pd Forlivese, Valentina Ancarani, tira le fila della campagna elettorale che sta per chiudersi e fa un appello ai cittadini. “In questi trenta giorni a Forlì così come nel resto del territorio abbiamo condotto una campagna elettorale intensa e popolare assieme ai candidati a sindaco tra la gente, nelle strade a parlare di presente e futuro. Ma non solo, Forlì e il suo territorio sono stati teatro di importanti confronti pubblici a partire dalla storica visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi, dei Ministri Maria Elena Boschi e Giuliano Poletti e di tanti altri esponenti nazionali e regionali del Pd”, ricorda Ancarani.

“All'appuntamento del 25 maggio con le elezioni amministrative ci presentiamo ai cittadini con un patrimonio di obiettivi realizzati, di idee innovative e di progetti da mettere in campo. Partendo da risultati concreti ottenuti su molti temi strategici come lavoro e impresa, aeroporto, rifiuti, Università, Unione dei Comuni della Romagna Forlivese (la più grande d'Italia), rilanciamo la palla in avanti per fare di Forlì e del suo territorio un luogo di sviluppo sociale, economico, culturale al passo con le migliori realtà europee. Con questo patrimonio chiediamo il sostegno al Pd e a Davide Drei a Forlì, e ad altri dieci candidati a sindaco nei restanti Comuni”, continua.

“Abbiamo poi un'altra grande responsabilità davanti: cambiare verso all'Europa, lo stiamo già facendo con l'Italia. In questi primi 80 giorni di governo abbiamo concretizzato misure a sostegno del ceto medio come gli 80 euro mensili, la diminuzione del 10% dell' Irap per le aziende, il decreto occupazione, il decreto casa, nuovi investimenti sulle scuole. Si sta lavorando a pieno regime su riforme istituzionali e costituzionali, riforma del senato, riforma del fisco, giustizia e pubblica amministrazione. Il 25 maggio il Pd può entrare in Europa con la forza necessaria per cambiare le politiche di rigore in politiche di crescita e solidarietà. In Romagna poi il Pd ha deciso di sostenere in modo unitario il candidato romagnolo Damiano Zoffoli per portare a Bruxelles per la prima volta nella storia la Romagna”, conclude Ancarani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Ancarani (Pd): “Forlì sia al passo con le migliori realtà europee"

ForlìToday è in caricamento