rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Elezioni, "La scuola uno degli obiettivi primari della futura amministrazione"    

Questo il commento di Cristina Vespignani, insegnante e candidata della lista civica Forlife

“L’istruzione è un tema fondamentale che tocca diversi ambiti della nostra società in crisi. Nella scuola i nostri bambini ed i nostri giovani non costruiscono solo il loro sapere e il loro essere, ma, attraverso la collaborazione con gli altri per il perseguimento del bene comune, anche la loro identità sociale. Lo sviluppo del pensiero critico, la consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, il rispetto per l'altro, chiunque esso sia, e per le regole condivise, si sviluppano e si consolidano proprio in questa parte della vita. Per questo plaudo all’iniziativa del candidato sindaco Giorgio Calderoni tramite la quale si prefigge di incontrare ed accogliere le proposte dei rappresentanti del mondo della scuola, della formazione e dell’educazione di Forlì". Questo il commento di Cristina Vespignani, insegnante e candidata della lista civica Forlife.

“Il problema è che oggi la scuola compensa, anche troppo spesso, i buchi dovuti alla disgregazione del tessuto sociale, all'assenza, talvolta, di valori di riferimento - continua Vespignani -. Le nuove generazioni faticano, inoltre, ad orientarsi in modo autonomo nel mondo dell’informazione a cui credono di avere facile accesso, ma che risulta, invece, spesso, volutamente fallace e manipolabile. Anche in questo ambito, è la scuola che agisce, tante volte controcorrente, affinché i ragazzi si formino idee ragionate su fonti certe. Per questo ogni amministrazione locale e nazionale dovrebbe tener conto di quale punto focale sia la scuola e darle il giusto peso, chiedersi, non 'cosa può fare la scuola per la comunità?', ma 'cosa può fare l'amministrazione per la scuola?', per aiutarla a compiere quelle che ormai sono le sue mille funzioni, soprattutto se sceglie di avere una visione nel futuro non solo immediato, ma nel lungo periodo".

L'incontro si è articolato in due momenti, il primo si è sviluppato attraverso il confronto di tre tavoli di lavoro. Il secondo momento si è incentrato sul confronto delle idee e delle possibili soluzioni emerse nei tavoli di discussione e aperto ad interventi di genitori, insegnanti, dirigenti scolastici ed altri cittadini interessati a contribuire al dibattito. "Queste iniziative in cui si incontrano le diverse parti che si occupano dello studio, dell'educazione e della crescita dei ragazzi - aggiunge Arianna Maioli, educatrice e candidata per Forlife - sono fondamentali affinché vi sia un sistema integrato efficace nel territorio. La nostra lista mette questo punto come fondamentale obiettivo da perseguire da parte della futura amministrazione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, "La scuola uno degli obiettivi primari della futura amministrazione"    

ForlìToday è in caricamento