rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Politica

Elezioni, Marta Farolfi (Fdi) incontra due imprenditori: "Finalmente saranno ascoltate le loro richieste"

Mattinata di incontri con gli imprenditori del territorio forlivese per Marta Farolfi, candidata all'uninominale al Senato nel collegio di Forlì-Cesena e Rimini

Mattinata di incontri con gli imprenditori del territorio forlivese per Marta Farolfi, candidata all'uninominale al Senato nel collegio di Forlì-Cesena e Rimini, nello spirito di “consolidare un confronto con chi riconosce sempre più nel nostro partito un interlocutore politico serio e concreto, che comprende i temi e i problemi delle imprese e che può proporre soluzioni utili per affrontare l'attuale situazione caratterizzata da rincari dell'energia e delle materie prime e contrassegnata dagli effetti, anche speculativi, dei conflitti e delle tensioni internazionali”.

Marta Farolfi ha incontrato i titolari di due ditte prestigiose: Davide Ravaioli, di RaDa Srl, consolidata realtà italiana nel settore dei tessuti e delle microfibre per i mercati dell'arredamento, dell'automotive, della moda, delle calzature e degli accessori; e Giacomo Giancarlo, di Kynetos Srl, azienda che crea, gestisce e sviluppa progetti d'eccellenza, principalmente nel settore Food & Beverage; ed alcuni operatori del Mercato Agricolo Alimentare all'Ingrosso di viale Vittorio Veneto.

Nell'occasione Marta Farolfi è stata affiancata da Marco Catalano, consigliere comunale di Fratelli d'Italia a Forlì, e da due dirigenti del Circolo Territoriale di Fratelli d'Italia "Città di Forli - Caterina Sforza": Vinicio Pala e Gianfrancesco Tassani. “Incontrando chi crea occupazione e si confronta nel mercato del lavoro e dell'economia abbiamo voluto capire le loro necessità e priorità ed abbiamo presentato le nostre proposte, pronti a ragionare con loro per migliorarle - ha spiegato Marta Farolfi -. Ho ascoltato imprenditori che spiccano nei loro singoli segmenti di mercato ed ho raccolto indicazioni utili anche in prospettiva futura. Non è così lontana l'ipotesi che il centrodestra possa tornare alla guida del Paese e si riesca finalmente a fornire agli imprenditori quelle risposte alle richieste, su tutte l' alleggerimento della pressione fiscale, la riduzione degli oneri e della burocrazia, e l'ammodernamento infrastrutturale, del tutto inascoltate dagli ultimi governi”: ha aggiunto la candidata di Fratelli d'Italia.

“Da sempre ci battiamo per un'economia basata sul lavoro vero e sul riconoscimento del ruolo sociale delle imprese e degli imprenditori. Consapevoli che i settori economici del commercio, dei pubblici esercizi, dell'innovazione tecnologica, della moda, della logistica, dell'agroalimentare, dei servizi alle imprese, ossia di quel terziario di mercato in cui operano aziende, lavoratori autonomi e professionisti, concorre in maniera determinante alla formazione del Pil e dell’occupazione del nostro Paese. E dunque i manager e i protagonisti del Made in Italy non sono “polli da spennare”, soggetti da tassare con sempre nuovi balzelli come si inventa ogni giorno la sinistra, ma realtà di spicco da sostenere e rafforzare nei mercati interni ed anche esteri, con un approccio in Europa e nel mondo di difesa delle eccellenze nazionali”: ha concluso Marta Farolfi, candidata al Senato, oltre che all'uninominale a Forlì-Cesena e Rimini in rappresentanza di tutto il centrodestra, anche al proporzionale, nella lista di Fratelli d'Italia, nel collegio di Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna, Bologna e Ferrara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Marta Farolfi (Fdi) incontra due imprenditori: "Finalmente saranno ascoltate le loro richieste"

ForlìToday è in caricamento