rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Verso le elezioni

Elezioni, non sarà l'azzurro Lauro Biondi a sfidare Bulbi. Il rammarico dell'Npsi

Biondi, prima dell'ufficializzazione delle liste, aveva ringraziato attraverso i social gli azzurri e il Club per la Libertà "per la fiducia ripostami"

Alle prossime elezioni politiche del 25 settembre non sarà candidato Lauro Biondi, capogruppo di Forza Italia. Il suo nome era nella lista dei papabili all’uninominale alla Camera dei Deputati, ma alla fine Forza Italia gli ha preferito la reggiana Gloria Saccani Jotti. "Purtroppo tale candidatura si è scontrata con le esigenze del partito nazionale che ha dovuto fare delle scelte difficili vista la legge elettorale e la riduzione dei parlamentari", corre in difesa Biondi Raffaele Procicchiani, segretario provinciale del Npsi, nell'esprimere il proprio "rammarico personale e dell'Npsi". "Desidero esprimere la mia soddisfazione per la candidatura di Rosaria Tassinari alla quale va tutto il mio sostegno e quello del mio partito, sostegno che non mancherà alla ptofessoressa Sacconi Jotti con la speranza che entrambe saranno elette e quindi FI confermerà  la rappresentanza Romagnola in parlamento", conclude Procicchiani. Biondi, prima dell'ufficializzazione delle liste, aveva ringraziato attraverso i social gli azzurri e il Club per la Libertà "per la fiducia ripostami", pronto ad impegnarsi "al massimo per la mia Romagna e per gli ideali di Forza Italia". Tuttavia le logiche di partito hanno virato su Saccani Jotti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, non sarà l'azzurro Lauro Biondi a sfidare Bulbi. Il rammarico dell'Npsi

ForlìToday è in caricamento