rotate-mobile
Politica Modigliana

Dardi, sindaco simbolo dell'alluvione stravince a Modigliana: dovrà gestire 108 milioni di fondi per la ricostruzione

Jader Dardi, sindaco “simbolo” dell'alluvione trionfa nel suo paese, Modigliana. Il comune della valle del Tramazzo è stato l'epicentro dell'evento alluvionale dello scorso anno

Jader Dardi, sindaco “simbolo” dell'alluvione trionfa nel suo paese, Modigliana. Il comune della valle del Tramazzo è stato l'epicentro dell'evento alluvionale dello scorso anno, isolata per settimane da da centinaia di frane. Dardi ha lottato per la sua comunità modiglianese ed ora il Comune ha 108 milioni di euro di fondi per la ricostruzione. I modiglianesi gli hanno attribuito per questo una maggioranza schiacciante, che sfiora il 70%: 1.558 voti contro i 354 di Adriano Cheli (15,9%) e i  320 di Silvia Mazzolani (14,3%). In Consiglio comunale avrà 8 consiglieri su 12. 

Dardi è stato anche sindaco anti-malaffare. Il suo insediamento, 5 anni, fa, coincise con la denuncia di opacità negli appalti comunali, che ha portato infine a smantellare un sistema di sperpero del denaro pubblico, anche con condanne in tribunale e recupero delle somme. Il trionfo di Dardi, candidato del centrosinistra, è avvenuto in un paese che ha votato alle Europee dalla parte opposta: Fratelli d'Italia primo partito (744 voti), Lega terza formazione politica (211) e Forza Italia con 140 voti. Tutto il centrodestra, per la scheda delle Europee, ha totalizzato il 50% dei voti. Ma gli elettori hanno però accordato in massa la preferenza di Dardi come sindaco.

“La nostra non è stata una lista politica, ma una lista in cui gli unici presupposti erano l'antifascismo e la Costituzione, oltre a questo c'era l'impegno massimo per la ricostruzione. Poi i modiglianesi conoscono bene la mia storia politica, sanno che sono un uomo di sinistra. Ma come sindaco, sono sindaco di tutti e rappresento una comunità”, dice Dardi. Dardi ha poi voluto ringraziare “le straordinarie persone in lista con me”. Per la ricostruzione del paese “è il primo obiettivo, da perseguire con unità e coesione, mi auguro di poterlo fare in Consiglio comunale anche con le forze non elette nella mia lista. E' indispensabile per una sfida così difficile d realizzare assieme alla Struttura commissariale”. L'affluenza è stata del 64,3% alle comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dardi, sindaco simbolo dell'alluvione stravince a Modigliana: dovrà gestire 108 milioni di fondi per la ricostruzione

ForlìToday è in caricamento